2 Commenti

Persico conferma: 'Quelli
di S. Daniele sono davvero
lupi, ma sono innocui'

I presunti lupi sono davvero tali. A confermarlo è il sindaco di San Daniele Po e docente all’università di Parma Davide Persico, che è stato sul luogo a raccogliere prove in grado di confermare quel che si era ipotizzato qualche giorno fa. Già le immagini girate da un agricoltore giovedì 6 settembre sembravano inequivocabili, ma ora Persico conferma: “I presunti lupi del famigerato filmato che gira da giorni in rete sono effettivamente lupi. Anzi, probabilmente una famiglia di lupi: non un branco, ma una coppia che ha figliato e che ora sta allevando tre cuccioli”. “Il fango – continua Persico – ha registrato i segni del passaggio: impronte di almeno tre diversi esemplari e di almeno due adulti”.

Persico poi spiega che la presenza di questi animali è tutt’altro che una novità: “La presenza di lupi sembra confermata sia dal filmato che dalle numerose tracce e impronte raccolte in golena. Ho fatto un sopralluogo sabato (ieri, 8 settembre, ndr) e ho raccolto diversi dati che confermerrebbero appunto la presenza dei lupi in golena. Presenza che è già comunque assodata da diversi anni, ma che purtroppo ora sono stati anche filmati e questo cra un po’ il panico”.

Il sindaco di San Daniele Po, in ogni caso, rassicura i cittadini: “In realtà non c’è alcun pericolo nel frequentare la golena, come non c’è stato prima della pubblicazione di questo filmato semplicemente perché i lupi c’erano già, ma sono animali molto schivi, evitano accuratamente il contatto con l’uomo e, come si è potuto confermare con il filmato e con le impronte raccolte, questi animali hanno anche figliato: il fatto che in questi ultimi anni non si siano registrati episodi di attacchi ad allevamenti, pollai o cose del genere in tutta questa zona significa che questi animali hanno un sostentamento naturale più che sufficiente per poter produrre prole”.

Questi lupi, gli adulti per lo meno, sono arrivati dall’Appennino percorrendo i greti in secca degli affluenti del Po La loro presenza dimostra che la golena sta ritrovando un proprio meraviglioso equilibrio. E, conclude Persico, “è nostro compito preservare questo patrimonio naturalistico”.

Giovanni Rossi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Graziano Ansaldi

    Speriamo che non ci siano in giro i soliti imbecilli che gli danno la caccia .Conoscendo la razza umana, mentecatta, tutto è possibile.

  • Unacremona Onlus

    Siamo molto contenti di aver letto l’intervento di un esperto che è anche un amministratore del territorio che ritiene assolutamente possibile una convivenza con questi meravigliosi animali, senza mettere di mezzo paure o ventilare soluzioni cruente.