Commenta

Porto d'armi, da quest'anno
si potrà rinnovare anche
presso le sedi Aci

Da quest’anno sarà possibile rinnovare il certificato per il porto d’armi anche presso le sedi Aci. Come comunica l’Aci di Cremona. infatti, con l’approvazione del decreto legislativo 104/2018, infatti, ci sono diverse novità rispetto a prima. Innanzitutto è stata introdotta una differenziazione tra il certificato rilasciato per l’autorizzazione alla detenzione di armi da quello necessario ai fini del rilascio o del rinnovo del porto d’armi. Nel dettaglio, i semplici detentori di armi possono adempiere all’obbligo di presentazione del certificato medico ogni 5 anni semplicemente presentando un certificato dal quale risulta che lo stesso detentore non è affetto da “malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscono, anche temporaneamente, la capacità di intendere e di volere”.

Questo secondo certificato medico, così come avviene per la patente di guida, potrà essere rilasciato anche da medici in quiescenza o in congedo e, come detto, sarà possibile rinnovarlo anche all’Aci. Dal 14 settembre 2018 i medici della Polizia di Stato e quelli militari potranno operare anche come professionisti individuali rilasciando il certificato medico per il rilascio del porto d’armi anche esternamente dalla loro struttura di competenza. Tuttavia in questo caso è comunque necessario che i medici siano in servizio attivo o in attività di servizio. Per coloro che fossero interessati è possibile contattare gli Uffici di Aci Cremona telefonando allo 0372/914108 o scrivendo all’indirizzo mail assistenza@acicremona.it.

© Riproduzione riservata
Commenti