Commenta

Per la prima volta a
Cremona il ViolaFest
Rassegna dal 18 ottobre

Nel 2016 Cremona aveva ospitato con successo la 43esima edizione dell’International Viola Congress, ora la città di Stradivari si prepara ad accogliere per la prima volta il ViolaFest Nazionale sempre promosso dall’Associazione Italiana della Viola. La rassegna si terrà dal 18 al 20 ottobre fra concerti, masterclass e convegni, organizzati in sinergia con l’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Claudio Monteverdi’ e patrocinati dalla Camera di Commercio con la collaborazione delle realtà musicali del territorio. Ospite d’eccezione sarà il violista norvegese-statunitense Elias Goldstein, docente della Louisiana State University School of Music, affiancato da due artisti italiani di rilievo: Danilo Rossi, prima viola dell’Orchestra del Teatro alla Scala, e Bruno Giuranna, noto solista e direttore d’orchestra nonché docente dell’Accademia ‘Stauffer’ di Cremona.

Il ViolaFest Nazionale si aprirà giovedì 18 ottobre con il concerto inaugurale alle ore 11 nella sala Maffei della Camera di Commercio, dove ad esibirsi saranno il Quartetto dell’Istituto ‘Monteverdi’, fondato nel 2014 da Francesco Fiore, e il Siena Viola Ensemble, nato nel 2012 in seno all’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Rinaldo Franci’ della città toscana. In scaletta, un omaggio a Monteverdi con la celebre Fanfara dall’ “Orfeo” e il coro operistico verdiano Va’ Pensiero dal “Nabucco” nella trascrizione del maestro Fiore. La giornata proseguirà con un susseguirsi di esecuzioni musicali, seminari e workshop, il programma completo è disponibile sul sito web dell’Associazione Italiana della Viola. Tutti i concerti del ViolaFest Nazionale sono ad ingresso libero.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti