2 Commenti

Vanoli: impegno ostico
sabato al PalaRadi, contro
Red October Cantù

Sarà un impegno ostico quello che attende domani sera alle 20.30 al PalaRadi la Vanoli Cremona. I biancoazzurri ospitano la Red October Cantù, squadra da non sottovalutare che schiera giocatori del calibro di Gaines, Jefferson e Tony Mitchell in grado di fare la differenza in qualsiasi momento del match. I brianzoli hanno grinta, carattere e giocano una pallacanestro simile a quella dei cremonesi. Ricordiamo che il team di coach Sacchetti ha subito la sconfitta da parte del sodalizio del coach russo Pashutin nel trofeo Lombardia di Desio. A nostro parere, pur non essendo trascorso molto tempo da allora, adesso le cose sono cambiate in seno alle due compagini, in particolare alla Vanoli che ha avuto la crescita di giocatori come Mathiang, Crawford, Saunders, Aldridge che stavano ancora cercando di trovare il miglior assetto tattico con i compagni. Cremona è una squadra molto pericolosa in attacco che sa crearsi i giusti spazi ed usa il “pick and pop” in tante situazioni. Cantù dovrà controllare e frenare il ritmo del match e difendere forte senza concedere tiri aperti. Oltre ai già citati giocatori di spicco, nel roster della Red October militano anche Calhoun, Blakes, Udanoh, Davis da marcare con attenzione. La formazione di casa ha l’entusiasmo alle stelle ma non deve esaltarsi più di tanto ma rimanere con i piedi ben saldi a terra.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    Forza Vanoli dai una bella partita , il pala radi questa stagione deve diventare impenetrabile

  • MENCIA

    dai sotto