2 Commenti

Giovetti candidato sindaco,
ma la lista non sarà
Lombardia Ideale

Anche Ferruccio Giovetti, fino a poche settimane fa capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, si candiderà a sindaco di Cremona il prossimo 26 maggio, con una lista ancora da definire, ma che sarà identificabile come ‘centrodestra’ e con il nome del candidato stesso. Dunque, una civica che non avrà nulla a che fare con quella ‘Lombardia Ideale’ alla quale lo stesso Giovetti, insieme ad altri ex forzisti quali Fabio Bertusi, Mino Jotta, Paolo Abruzzi, si era avvicinati qualche settimana fa quando il governatore della Lombardia Fontana aveva dato vita al movimento di appoggio alle varie liste del centrodestra in regione. “Siamo stati a Milano anche la scorsa settimana – chiarisce Giovetti – qui a Cremona l’adesione a Lombardia Ideale era funzionale alla candidatura di Zagni; poi, direi abbastanza inaspettatamente, è uscito il nome di Malvezzi, persona che stimo e che conosco da anni, ma la cui candidatura credo abbia preso in contropiede i nostri concittadini. Il segnale che andava dato non doveva essere quello delle decisioni prese nelle segrete stanze”.

Stasera è in programma un primo incontro per definire nomi e programma e sarà una corsa contro il tempo: 18 giorni da qui al 26 aprile, quando la lista dovrà essere consegnata in Prefettura con le sottoscrizioni.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Daniele Zanoni

    solito escamotage per cercare di andare al ballottaggio e sostenere un candidato sindaco in cambio di qualche poltrona….questo paese non cambierà mai!

  • GALIMBERTI NO GRAZIE

    Quanti voti pensa di prendere?