Un commento

Progetto Masterclass, concerti
Orchestra di Feldkirch a
Cremona e a Casalmaggiore

Martedì 16 aprile 2019, alle 21.00, presso il Teatro Comunale di Casalmaggiore e mercoledì 17 aprile 2019, alle 21.00, presso la Chiesa di Santa Maria Maddalena a Cremona, avranno luogo i concerti dell’Orchestra austriaca di Feldkirch, diretta dal M° Murat Üstün, che per la seconda volta torna ad esibirsi nel territorio cremonese. I concerti incentrati, in particolare, sullo Stabata Mater di Pergolesi saranno preceduti, venerdì 12 aprile, ore 21.00, da una presentazione di Vittorio Rizzi che si terrà in biblioteca a Casalmaggiore.

L’iniziativa è inserita nel ‘Progetto Masterclass’ organizzato dalla Camera di Commercio di Cremona, con il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Cremona e di Casalmaggiore, del Teatro di Casalmaggiore, dell’International Music Festival di Casalmaggiore, del Consorzio Liutai ‘Antonio Stradivari’ Cremona e del Touring Club. L’ingresso ai concerti è libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

L’orchestra amatoriale della città di Feldkirch è stata fondata da Georg Frick nel 1842 con lo scopo di promuovere i giovani talenti. Dal 1853 al 1864 ha sostenuto numerosi eventi. Nel 1887 il Consiglio Comunale, con il sostegno della città e della Cassa di Risparmio di Feldkirch, decise di riaprirla, dopo una breve interruzione. Oggi, a 177 anni dalla fondazione, continua ad essere perseguito il desiderio del fondatore. I membri dell’Orchestra sono musicisti dilettanti di tutte le età che si esibiscono in numerosi concerti e in ricchi repertori durante tutto l’anno. In particolare nel concerto, oltre a musiche di Haydn, Massanet e W. A. Mozart, verrà eseguito il brano Stabat Mater di Pergolesi per orchestra d’archi, soprano e contralto, che la tradizione vuole sia stato completato il giorno stesso della morte del compositore.

PROGRAMMA DEL CONCERTO
E. Pergolesi – “Stabat Mater”
Solisti: Karen Havenbeck – Soprano // Dora Kutschi – Contralto

F. J. Haydn – Concerto per ottavino e orchestra, I movimento
Solista: Prof. Raphael Leone, ottavino

F. J. Haydn – Sinfonia n. 13 / II movimento
Solista: Verena Jungwirth, violoncello

J. Massenet – Meditazione da “Thais”
Solisti: Ulrich Fross-Müller, armonica a bocca

W. A. Mozart – Horn Concert n. K447/ III movimento
Solista: Marcel Üstün, corno

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Ma il comune di Cremona quanti soldi ci mette per questi eventi? Zero come sempre?