5 Commenti

'Cremona si può' lancia il
'Preferendum': un sondaggio
dedicato ai quartieri

Al via un sondaggio dedicato ai quartieri, intitolato ‘Preferendum’, pubblicato sul sito www.gianlucagalimberti.it, per “coinvolgere i cittadini sul proprio programma elettorale”, come spiegano gli esponenti del gruppo di sostenitori di Galimberti ‘Cremona si può’. “Per ogni zona della città sono stati individuati degli interventi concreti da realizzare, emersi anche durante gli incontri che Sindaco e amministrazione hanno avuto con i Comitati di quartiere” spiegano ancora i promotori dell’iniziativa.

Ai cittadini viene chiesto di metterli in ordine di priorità, dal più importante al meno importante, facendo una sorta di classifica dei lavori più urgenti e più sentiti per il quartiere. “Queste azioni, nuove o in atto, sicuramente non esauriscono le necessità dei quartieri” specifica lo staff di ‘Cremona, si può!’. “Ma rappresentano una possibile sintesi dei confronti con i comitati. Il Preferendum è uno strumento pensato per stimolare una ulteriore partecipazione e condivisione sul programma e darci insieme alcune priorità”.

“Il Preferendum individua interventi specifici per i diversi quartieri, fatte salve quelle azioni che sono trasversali su tutta la città e che sono nel programma come per esempio la continuazione della manutenzione di strade e marciapiedi e dell’animazione di comunità” spiegano ancora dalla lista. “Inoltre, non sono comprese nel Preferendum quelle zone in cui non sono attivi i comitati di quartiere e per le quali comunque nel progetto sono previste azioni di diverso genere”.

Il sondaggio sui quartieri sarà anche su Instagram e su Facebook con la pubblicazione progressiva delle azioni suddivise per quartieri.
Il sondaggio on-line sui quartieri rimarrà aperto fino al 23 maggio. Al termine verranno diffusi i risultati sia del sito, sia dei social.
Qui il link al sondaggio: https://it.surveymonkey.com/r/preferendum

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Rosso

    Se alcuni quartieri volessero la strada sud ?voi rispondereste che i quartieri non contano un c….o qui si fa come diciamo noi .questa è la vera democrazia.tutti in bicicletta come in Cina, bisogna inalare l’inquinamento

    • Illuminatus

      E GIA’ !!

  • Dott. Landi Roberto

    Sconcertante. Irride al parere del Difensore Civico della Regione Lombardia e non indice un referendum consultivo sulla strada Sud, assolutamente legittimo, ignorando la manifestazione di volontà di migliaia di cittadini ed adesso si inventa il pre-referendum. Su quali importanti argomenti? Il colore dei garofani nelle aiuole comunali? Se nelle mense scolastiche il budino debba essere alla vaniglia od al cioccolato?

    • Ottavo Nano

      Sono una manica di sporcaccioni è per quello che bisogna votare contro

  • Mario Rossi SV

    Il referendum sulla strada sud no nonostante le migliaia di firme, invece un pre…pro…profilattichendum si? Mi sembra proprio una trovata del …..