4 Commenti

'What mommy want':
incontro il 21 maggio
a Palazzo Vidoni

Il Gruppo Giovani di ConfCommercio Cremona organizza, martedì 21 maggio (alle 21 in sala Guerrini di Palazzo Vidoni), una serata dedicata alle mamme. Le pedagogiste Valeria Bonaldi e Stefania Merzi dialogheranno sul tema ‘What mommy want: cosa vuole la mamma’. Intervengono all’appuntamento anche il presidente provinciale di Confcommercio Cremona Vittorio Principe e Davide Garufi, che guida il gruppo giovani oltre ad essere consigliere nazionale degli under 40 di Confcommercio.

Nel corso dell’incontro si parlerà dei bisogni delle mamme, spesso inespressi oppure poco compresi, sulle dinamiche familiari che avvengono con bambini piccoli, sulla conciliazione tra lavoro e famiglia, sul ruolo dei padri, sempre più attivi nella vita dei figli.

“Cercheremo di calarci nei panni di una giovane mamma che percorre le vie del centro con figli a seguito, tra necessità dei bambini, capricci, spazi gioco, passeggini e altro ancora” introduce Valeria Bonaldi. Alle tante delle piccole “sfide” che ogni mamma ed ogni papà si ritrova a vivere durante il fantastico viaggio di crescita del proprio figlio o figlia Stefania Merzi ha dedicato, recentemente, la pubblicazione Ti vedo crescere.

“Oggi giorno – si legge nella presentazione del volume -, vivendo con bambini e bambine, si scoprono cose nuove, ci si avventura in percorsi più o meno tortuosi, si superano piccoli e grandi traguardi. In queste pagine si trovano spunti, riflessioni e teorie pedagogiche per poter vivere con serenità i passaggi di crescita di bambini e bambine e futuri adolescenti, così che ogni momento di vita si trasformi in una piccola vittoria ed in un bellissimo ricordo”.

“La serata del gruppo giovani sarà l’occasione per presentare il progetto ‘We love mom’ che prevede la messa a disposizione di uno spazio allattamento negli esercizi pubblici alle mamme che passeggiano in centro” conferma il presidente Davide Garufi. “Si tratta di un progetto che vuole i mappare i servizi dedicati alle mamme, per poter offrire un collegamento diretto tra ciò che il territorio offre e ciò di cui una mamma ha bisogno. Pensiamo alla capacità di offrire servizi, anche alle mamme, come un valore aggiunto del centro commerciale naturale. We Love Moms, dunque anche come uno strumento di marketing, come un punto di incontro tra domanda e offerta in un ambito in cui è ancora non facile orientarsi e reperire le informazioni”.
L’incontro è rivolto a tutti, specialmente alle mamme lavoratrici e imprenditrici, alle future mamme, ai titolari di pubblici esercizi.

 

© Riproduzione riservata
Commenti