8 Commenti

Cambonino senza pace:
atti vandalici e ragazzini
che passeggiano sui tetti

Si torna a parlare del degrado del quartiere Cambonino con atti vandalici che si ripetono di continuo e giochi pericolosi da parte di alcuni ragazzini, visti passeggiare sui tetti dei palazzi. E questa volta, oltre ai soliti danni agli estintori, è stata presa di mira anche una lancia, quello strumento che serve per aumentare la velocità del flusso d’acqua e fornire l’acqua necessaria in caso di incendi nei garage, dove tra l’altro alcuni estintori sono stati rubati, svuotati e poi abbandonati per strada nel quartiere. Non solo: i vandali hanno anche arrecato danni alle porte delle cantine e provocato vari allagamenti. E poi ci sono i giochi pericolosi: i residenti, rimasti sbigottiti, hanno notato la presenza di alcuni ragazzini che passeggiavano tranquillamente sui tetti delle abitazioni. Al Cambonino, ormai, regna l’esasperazione e la rabbia.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Ma visti i risultati delle votazioni Galimberti deve aver fatto un buon lavoro fino adesso e la situazione è in continua miglioria. Ancora pochi anni e sarà un quartiere modello.

    • Dott. Landi Roberto

      Concordo con Lei. Qualcuno in campagna elettorale ebbe l’ardire di definirlo “Bronx” e lor signori Amministratori uscenti s’adontarono oltre modo. In effetti il solito critico aveva torto marcio. In realtà è una Beverly Hills padana, ma nessuno – neppure i residenti – se ne è mai minimamente accorto…

      • Diretur

        Risultati elettorali nel quartiere?

        Ecco.

      • Andrea

        Il cambonino viene definito Bronx dagli anni 80 se non da prima, come ricordavano i murales spariti di recente. Poco c’entrano le campagne elettorali. Effettivamente, comunque, dei lavori di miglioria li stan facendo, anche se il problema principale resta il rispetto (in senso lato) dei residenti (italiani e non).

      • Telafó Giovanni

        Per correttezza sarebbe giusto dire che l’alzata di scudi sulla definizione Bronx è arrivata da un gruppo di residenti…i problemi al cambo ci sono sempre stati, il Centrodestra ha cercato di cavalcarli alla “maniera del capitano” per guadagnare qualche (col senno di poi) inutile consenso.

        • M.Luca

          Un quartiere che era una mini città che nonostante la fama era un quartiere dove si stava bene..ormai sono più di 10 anni che è stato abbandonato a se stesso..ormai è un quartiere fantasma e ne il signor galimberti ne malvezzi ne perri ne corada ha mai fatto un c…di niente…oltre che promesse..

          • Telafó Giovanni

            L’ho frequentato per anni e non posso che essere d’accordo con lei.

    • Andrea sindaco

      A questo punto meglio comprare casa li..
      Una bella speculazione edilizia