12 Commenti

Presidenza consiglio comunale,
il Pd riesce ad evitare
la conta: Canale si ritira

Non ci sarà una conta all’interno del Pd e dei gruppi che compongono la maggioranza, in vista dell’elezione di domani pomeriggio del presidente di consiglio comunale. Uno dei due consiglieri in corsa, Santo Canale, ha di fatto ritirato la sua candidatura, spianando la strada all’elezione di Paolo Carletti.

“Il mio desidero – così motiva la scelta Canale –  di ricoprire la carica massima del consiglio comunale era nota da tempo ai vertici del Partito Democratico, al Sindaco Galimberti e all’On Pizzetti; una richiesta legittima, supportata dal numero di preferenze ottenute e dall’esperienza maturata in questi 10 anni in consiglio comunale.

“La presenza di due disponibilità mi ha però portato a convergere su un ragionamento condiviso all’interno del gruppo consigliare e con il partito cittadino e provinciale pertanto anticipo la mia disponibilità ad accettare la proposta del nome che uscirà dal Partito Democratico alla coalizione di maggioranza per la carica di Presidente del Consiglio Comunale”; in pratica, viene accettata la candidatura di Carletti.

“Ho troppo rispetto dei 371 elettori che mi hanno scelto, riconfermandomi il candidato eletto più votato, e della mia città per non comprendere che ci sono valori non negoziabili e che ora più che mai sia fondamentale restare uniti e coesi al fine di garantire ai cittadini, che ci hanno indicati quali forza politica maggioritaria, la miglior gestione politica ed amministrativa possibile. Pertanto, vorrei dare un messaggio positivo a quelle 371 persone che mi hanno dato fiducia e rassicurarli riguardo al mio impegno ancora massimo a favore della città, dove vigilerò e stimolerò laddove necessario sulla realizzazione del programma con il quale il Sindaco Galimberti ha vinto le elezioni.

Sarò a fianco del segretario cittadino Burgazzi, del segretario provinciale Soldo e del capogruppo Poli, mi mettero’ a disposizione dei nuovi consiglieri e di tutti quelli della coalizione, e proseguirò il mio percorso di crescita all’interno del partito a livello locale e a livello nazionale a fianco del neosegretario Zingaretti.
La sfida politica che il Partito Democratico si trova ad affrontare anche a livello nazionale richiede nuove energie e nuovi impulsi che con l’entusiasmo, l’impegno e la serieta’ che da sempre mi hanno contraddistinto, sono pronto a mettere a disposizione del mio partito”.

Arriva anche il commento dei segretari cittadino, provinciale e del capogruppo Pd, Burgazzi, Soldo e Poli: “Preso atto delle disponibilità per la carica del Presidente del Consiglio Comunale, sentito il gruppo consigliare e la compagine di maggioranza, è stato messo in campo un lavoro perché la scelta rispetto alle disponibilità avanzate fosse occasione di crescita interna, di dibattito e di elaborazione costruttiva. Così è stato.

Il primo ringraziamento rispetto alla bontà del risultato raggiunto va a Santo Canale che dopo l’importante risultato personale si è messo a disposizione del Partito Democratico perché le molte istanze da lui raccolte, in questa campagna elettorale, venissero incanalate nel modo più corretto e opportuno possibile. Sarà importante valorizzare le sue qualità e dare riscontro alle sensibilità che si sono riconosciute nella candidatura di Santo. A lui vanno quindi riconosciuti senso di responsabilità e di appartenenza rispetto ai quali va il ringraziamento del Partito cittadino e provinciale.

Si ringraziano inoltre il gruppo consigliare del Partito Democratico e tutta la compagine di maggioranza i quali hanno dimostrato di essere all’altezza del ruolo che andranno a ricoprire: si è riscontrata la capacità di sviluppare e chiudere un ragionamento collettivo volto al bene della città e del mandato ricevuto dai cittadini”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Antonio Buccieri

    già alla conta per il presidente del consiglio????
    A quando il volo degli stracci?

    • Giamburrasca19

      Per adesso gli stracci volano solo tra Lega e Forza Italia per la sconfitta.
      le dichiarazioni di Canale non lasciano dubbi o altre interpretazioni.
      Saluti.

      • MrBig72

        Ma perchè deve sempre metter di mezzo Lega e Forza Italia in un articolo che non ne fa giustamente menzione? Ed i dubbi ed interpretazioni ad oggi sono ancora liberi se lei lo permette eh Ne riparliamo alla prima partecipa interessante alla quale servirà un presidente? Saluti.

        • Giamburrasca19

          Perché, non è vero?
          E il segreto di pulcinella.
          Saluti

      • Antonio Buccieri

        Come dice il sig, sotto “….parlare di altri…”
        Evidentemente l’abitudine della buona politica l’abbiamo persa ormai da anni. Si fa prima a sputtanare l’altro (anche se si possono avere le proprie ragioni) che parlare di quello che non sono capace di fare io.
        Se i cittadini hanno votato in un certo modo, non vogliono sapere quello che fanno e/o non fanno gli altri, ma sapere cosa fai TU
        Spero mi sia spiegato

        • Giamburrasca19

          Boh…..non l’ho capita..
          Non penso.di avere offeso nessuno.
          Comunque saluti

          • Antonio Buccieri

            Idem, Lei non ha offeso nessuno. Spero non l’abbia fatto io
            Il mio concetto, in modo semplice, è: parlare degli altri senza dire del mio. Questa è la politica ormai
            Saluti

    • Sbirulino19

      Beh…a Roma lo stanno già facendo alla grande!

      • Antonio Buccieri

        Roma??? cioè????
        Lei è un altro di quelli che dice: tu sei più sporco di me, mentre lei ha la rogna in casa????
        I dinosauri dovevano sopravvivere, non certo questo paese meschino. Quanto meno loro avevano un perchè …..

        • Sbirulino19

          Forse non mi sono spiegato…intendo le beghe interne al PD, tra Segretario e renziani . (Perché mettere tutti quei punti di domanda…ne basta uno.)

          • Antonio Buccieri

            Perché s’erano mai spente? Tutti sappiamo che l’elezione di Zingaretti è una parvenza di unione ritrovata. Il giglio magico non ha mai deposto le armi, aspetta il momento giusto per far tornare i conti …
            PS
            ????? meglio abbondare 😉

  • grossoago figliodi

    “Preso atto delle disponibilità per la carica del Presidente del Consiglio Comunale, sentito il gruppo consigliare e la compagine di maggioranza, è stato messo in campo un lavoro perché la scelta rispetto alle disponibilità avanzate fosse occasione di crescita interna, di dibattito e di elaborazione costruttiva. Così è stato”.
    E lo scappellamento a destra ?
    Una supercazzola da antologia.