Commenta

Palestra Cambonino,
entro l'estate il rifacimento
di spogliatoi e docce inagibili

Precedenti interventi di manutenzione nel 2015

Verso una soluzione gli annosi problemi della palestra del Cambonino. Il Comune, e in particolare l’assessorato allo Sport, ha messo questo impianto in cima alle priorità e trovato le risorse per porre mano ai problemi di una struttura che ospiterà l’anno prossimo le gare di campionato di volley femminile B1 della neopromossa Esperia.

All’inizio della prossima stagione agonistica la Palestra Comunale del Cambonino, in concessione alla Federazione Italiana Pallanuoto (FIPAV), disporrà di nuovi locali docce e spogliatoio. La Giunta nella riunione di questa mattina, su proposta dell’Assessore allo Sport Luca Zanacchi, ha infatti autorizzato la FIPAV (Comitato Territoriale di Cremona – Lodi) ad eseguire, per conto del Comune di Cremona, lavori di manutenzione straordinaria agli spogliatoi della struttura. Alla Federazione verrà riconosciuto un contributo per un importo massimo di 30mila euro. Gli interventi, proposti dalla FIPAV, che hanno ricevuto il parere favorevole dal Settore Lavori Pubblici del Comune, mirano ad una migliore funzionalità e fruizione della palestra con particolare attenzione al comparto spogliatoi.

In particolare, saranno interamente rifatti i locali doccia al piano terra e al primo piano attraverso la demolizione e la rimozione di quanto esistente. Successivamente saranno posati un nuovo massetto di sottofondo e una pavimentazione in gres porcellanato antiscivolo. Verranno inoltre rinnovati gli intonaci, posizionato un rivestimento in ceramica raccordato al pavimento, cui seguirà la tinteggiatura con pittura lavabile antimuffa. Sono quindi previsti interventi riguardanti i serramenti, l’impianto di illuminazione e di aspirazione del vapore. I lavori riguarderanno anche lo spogliatoio al piano terra, che sarà interamente rimesso a nuovo sia per quanto riguarda la pavimentazione che i muri, nonché il bagno e l’antibagno.

“Grazie a queste opere, che verranno seguite dai tecnici comunali, la Palestra del Cambonino tornerà pienamente fruibile e rispondente agli standard della Federazione, permettendo così alle società sportive che la utilizzano di disporre di una struttura più funzionale”, commenta l’Assessore Luca Zanacchi, che aggiunge: “Prosegue in questo modo la fattiva collaborazione tra pubblico e privato volta al miglioramento degli impianti sportivi di proprietà comunale presenti in città”.

Zanacchi già in settimana farà il punto insieme ai tecnici, al sindaco Galimberti e al vicesindaco Virgilio sullo stato complessivo degli impianti sportivi in città. E la prossima settimana farà sopralluoghi nelle singole strutture. “Sarà importante – afferma – per avere idee più chiare. Le priorità vanno individuate in base allo stato di ciascuna e al tipo di utilizzo che ne viene fatto”.

© Riproduzione riservata
Commenti