Commenta

Ritardi di 20 m. per la Freccia
della Versilia: i pendolari
della Cr-Bs insorgono

Non c’è pace per i pendolari della Cremona Brescia, che ormai quasi quotidianamente si trovano ad accumulare ritardi su ritardi a causa dell’incrocio con la Freccia della Versilia, “che non è mai in orario”. Lo denuncia Attilia Cantarelli, portavoce dei pendolari della linea Cremona-Brescia, che proprio nei giorni scorsi ha inviato a TreNord l’ennesimo reclamo.

Oggetto delle lamentele è il treno delle 7.24 in partenza da Cremona per Brescia. Sotto accusa, come spiega Cantarelli, è “il primo binario della stazione di Bagnolo, che da tempo non è agibile. Questo comporta che il convoglio, partito da Cremona, debba stare fermo a Manerbio per oltre 20 minuti in attesa del passaggio della Freccia. Se fosse possibile fare lo scambio e proseguire la percorrenza, il ritardo non inciderebbe”.

Una situazione che si trascina da oltre due mesi: “Noi pendolari non sappiamo più cosa raccontare ai nostri datori di lavori per giustificare il ritardo ormai quotidiano a causa di questo disservizio” conclude la portavoce dei pendolari. “Senza contare che a breve ricomincerà l’anno scolastico, e quindi anche gli studenti avranno gli stessi problemi. Cosa dobbiamo fare affinché il binario venga reso agibile? Dobbiamo incatenarci sul secondo binario per fermate tutto il traffico?”.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti