Ultim'ora
Commenta

'Stop Cibo Anonimo', ultimi
giorni per firmare per la
trasparenza in tavola

Ultimi giorni per sostenere la petizione europea EatOriginal, “Stop Cibo Anonimo”, che vede Coldiretti-Campagna Amica in prima linea. L’Iniziativa dei Cittadini Europei che vuole rendere obbligatoria l’indicazione del paese di origine per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Unione Europea terminerà mercoledì 2 ottobre. Domani la raccolta firme prosegue a Cremona, sotto i gazebo del mercato di Campagna Amica presente il martedì presso il portico del Consorzio Agrario, in via Monteverdi. A tutti i Cittadini viene chiesta una firma “per proteggere la nostra salute, per prevenire le frodi alimentari, per garantire ai cittadini – attraverso una corretta e completa informazione in merito all’origine dei cibi – la libertà di scegliere e portare in tavola il vero made in Italy. Ed il vero made in Cremona sarà come tutti i martedì protagonista presso il Mercato di Campagna Amica nel cuore della città di Cremona. Ci saranno i cibi proposti in vendita direttamente dagli agricoltori che li producono, e ci saranno in dono le ricette degli agrichef, i cuochi contadini della Coldiretti. Con il “gioco dei sapori” tutti gli over 75, insieme a tutti i cittadini che faranno la spesa, avranno la possibilità di ricevere in dono alcuni zaini, con l’invito a riutilizzarli per la spesa, ed un cesto carico di primizie.  “A tutti gli appassionati del vero Made in Italy chiediamo di non perdere l’occasione per contribuire, con una firma, a sostenere la petizione EatOriginal. Mancano otto giorni ed ogni firma è importante e preziosa. Vi aspettiamo domani, martedì 24 settembre, dalle ore 8 alle 12 presso il portico del Consorzio Agrario di Cremona” sottolineano gli agricoltori di Coldiretti–Campagna Amica.

© Riproduzione riservata
Commenti