11 Commenti

Controllore sulla radiale,
i passeggeri scappano. La
denuncia di Zagni - IL VIDEO

Sulla radiale sale il controllore e subito scatta il fuggi fuggi generale, in particolar modo di studenti. E’ quanto denunciato dal consigliere comunale Alessandro Zagni che ha postato sul proprio profilo Facebook dei video dell’episodio. “Ragazzi senza biglietto – ha scritto Zagni – che scendono in massa appena sale il controllore, altri che si rifiutano di dare i loro dati per non essere multati e minacciano, gente che forza le porte per scendere e scappare: anche questa è Cremona, cosa si aspetta ad intervenire?”

“Una situazione che mi è stata segnalata da molti cittadini”, ha spiegato il capogruppo della Lega, salito sulla linea L e qualche giorno fa anche sulla linea E. “La scena ogni volta è la stessa. Frotte di ragazzotti che appena sale il controllore escono in massa, si rifiutano di dare le proprie generalità e minacciano anche i controllori. Vorrei porre l’attenzione su questo problema – ha aggiunto– succede sia di mattina che di pomeriggio e non è legato solo agli studenti. Vorrei portare all’attenzione all’amministrazione e dell’azienda trasporti. Si tratta di un fenomeno sempre più frequente che deve essere risolto”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • rebelot

    Molti anni fa or sono ogni radiale aveva il suo controllore. Cosa aspettiamo a farli tornare?
    Se aspettate che tutti gli utenti paghino sapendo che non c’è nessuno che controlla state freschi.
    L’occasione fa l’uomo ladro!

    • Jeppetto

      Purtroppo è così: in assenza di controlli (e di multe) l’anarchia ha il sopravvento, e diventa normalità. Poi adesso che hanno “graziato” per le coliche…

    • Chicca

      Concordo !!!

  • Sbirulino19

    Saranno tutti in preda alle coliche renali?

    • Angelo Dellamorte

      Simpatico

  • Andrea Taino

    bisogna assolutamente e rapidamente fare come in tutti i paesi Ue, il passeggero sale dalla porta anteriore e mostra al conducente il titolo di viaggio, se non lo ha ha 2 opportunità o sale e il guidatore stesso gli vende il titolo di accesso altrimenti rimane a terra. non mi sembra che ci voglia molto.

    • Mirko

      Concordo pienamente

    • Andrea

      Se in Italia fai funzionare le cose poi in campagna elettorale non sai cosa dire

    • rebelot

      Ok, ti do pienamente ragione. Ma che succede se il “non pagante” entra dalle porte di discesa?

  • paul

    Ma i genitori di questi ragazzi non hanno vergogna a mandarli in giro senza biglietti e abbonamento?

  • ciclo-pe

    Dal filmato non è che si capisca molto, anzi si capisce che le porte sono state aperte, cosa invero strana se si deve fare un controllo, e le persone sono scese. Prima di incolpare un’intera categoria come gli studenti, si parla anche di minacce ai controllori, sarebbe meglio fare delle verifiche. Le crociate le lascerei perdere.