Cronaca
Commenta3

Scavi accanto al Duomo, ritrovata tomba del X-XI secolo 'Nessun ritardo per il cantiere'

(foto Sessa)

Un prezioso ritrovamento accanto al Duomo di Cremona, praticamente davanti al bar Pierrot: mentre sono in corso gli scavi per permettere l’allaccio della cattedrale al teleriscaldamento cittadino è stata rinvenuta una antica tomba. Si tratta, nel dettaglio, di una tomba ‘alla cappuccina’. Viene chiamata in questo modo per la forma che ricorda il cappuccio dei frati: guardandola in sezione, infatti, mostra una forma triangolare. Sul posto c’è l’archeologo Gianluca Mete per conto della sovrintendenza di Cremona, Mantova e Lodi. Altri ritrovamenti simili si verificarono già tra il 1978 e il 1980: si tratta di tombe risalenti al decimo o undicesimo secolo, quindi antecedenti alla costruzione del Duomo. Probabilmente sono da ricondurre al camposanto delle due chiese di Santo Stefano e Santa Maria, che furono demolite per dare inizio ai lavori di costruzione della cattedrale. Una sorpresa che potrebbe non essere l’unica, in quanto si stanno arrivando a scavare alcune zone della Cremona sotterranea che finora non erano mai state esplorate, ma il sovrintendente Gabriele Barucca rassicura: “E’ un ritrovamento previsto, verranno condotti dei rilievi ma ad ora non si prevedono ritardi nel cantiere”. E chissà che non sia la volta buona per trovare anche il famoso passaggio segreto che collegherebbe direttamente alcune abitazioni del centro con la cattedrale.

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti