Sport
Commenta2

Coronavirus, lo sport riparte Per ogni categoria allenamenti e gare a porte chiuse

In ordine alla comunicazione dell’Assessorato allo Sport del 26 febbraio 2020, visti gli aggiornamenti di Regione Lombardia pubblicati giovedì 27 febbraio, come recepiti e esplicitati da ANCI Lombardia con comunicazione del 28 febbraio 2020, viste le numerose interlocuzioni con Regione Lombardia e con ANCI nel frattempo intervenute e sentito anche il parere della Provincia di Cremona, il Comune prende atto che resta consentito lo svolgimento di eventi e competizioni sportive per ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse.

L’Assessorato allo Sport si rende disponibile a raccogliere ulteriori domande e richieste e porle a Regione Lombardia per avere le opportune indicazioni e risposte.

A darne l’annuncio era stato in mattinata anche il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, attraverso un post sulla propria pagina Facebook. Revocate, dunque, le limitazioni dei gironi scorsi, confermando un trend di apertura ad un ritorno alla normalità, almeno per quanto riguarda lo sport. “Dopo aver approfondito anche con Anci – scrive ancora Galimberti -, stiamo lavorando con l’Assessore Zanacchi Luca alla diffusione di questa novità e alla riapertura anche degli impianti comunali”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti