Commenta

Coronavirus, attenzione a chi
soffre di patologie legate
alla contaminazione da amianto

Lettera scritta da Danilo Dilda - Ona Cremona

Riprendo le parole del Presidente Ona, avvocato Ezio Bonanni, e le amplifico a livello locale aggiungendo di mia mano alcune raccomandazioni: nella lotta all’amianto siamo sempre stati vicini alle vittime e a tutte le famiglie che hanno perso i loro cari a causa della fibra killer.

In questo periodo siamo preoccupati per tutte quelle persone che, avendo avuto contatti professionali ovvero ambientali con quel maledetto materiale, soffrono di patologie respiratorie asbesto correlate come asbestosi e placche pleuriche che li obbliga al quotidiano utilizzo dell’ossigeno: a loro va la nostra raccomandazione di assoluto rispetto verso le precauzioni di auto tutela, applicandole in misura ancor più stringente, per evitare il rischio di contrarre la polmonite interstiziale di matrice virale che aggraverebbe ulteriormente il loro quadro clinico.

© Riproduzione riservata
Commenti