Commenta

Spagna, una via per Sofonisba
Anguissola: l'iniziativa
dell'artista Dora Roman

Una via intitolata a Sofonisba Anguissola. E’ questa la campagna lanciata dall’artista spagnola Dora Roman che ha avviato una campagna di sensibilizzazione online perché il municipio di San Lorenzo de El Escorial intitoli una via alla pittrice cremonese. ‘Yo soy Sofonisba y quiero una calle en San Lorenzo de El Escorial’, questo il titolo della raccolta di cartoline postali da inviare all’artista, che poi le posterà online, per sostenere la sua campagna a favore dell’intitolazione della strada alla pittrice cremonese.

Anche il luogo non è affatto casuale. Nel paese a poco meno di 60 km da Madrid, infatti, sorge il monastero dell’Escorial dove era solito recarsi con la sua corte il re iberico Filippo II. Corte di cui, come pittrice, faceva parte anche Sofonisba, sebbene la sua presenza a El Escorial non sia certa. L’artista cremonese, infatti, si trattenne presso la corte spagnola per 11 anni, dal 1560 al 1571.

Roman, in un’intervista al giornale spagnolo ‘La Voz de la Sierra’, aveva anche sottolineato che, oltre alla valenza artistica di Sofonisba, cui recentemente era stata dedicata un’esposizione al Museo del Prado di Madrid, a San Lorenzo de El Escorial sono già presenti vie intitolate ad artisti contemporanei, ma tutti uomini e nessuna donna.

© Riproduzione riservata
Commenti