Ultim'ora
9 Commenti

La Guardia di Finanza
al Ponchielli: in corso
verifiche dopo un esposto

Martedì 30 giugno, ore 12,30.  La Guardia di Finanza si presenta al Teatro Ponchielli. Dall’amministrazione del teatro si è fatta consegnare fatture, contratti, verbali. Un grande faldone di carte che i finanzieri adesso verificheranno, dopo un esposto arrivato al Comando di via Zara nei giorni scorsi. Al teatro, mancava solo questa, dopo la bufera scoppiata nelle scorse settimane sul benservito dato alla Soprintendente e l’assemblea bollente di sei giorni fa nei quali si è assistito allo scollamento tra i soci privati e chi li dovrebbe rappresentare nel Cda.

Un caos totale nel quale l’amministrazione comunale, proprietaria dello storico immobile, sta facendo il pesce in barile anzichè affrontare di petto la situazione, azzerando il Cda. Teatro chiuso fino al 31 dicembre, soci privati in fuga, un socio storico come la fondazione Stauffer che chiede persino le dimissioni di un consigliere e non vota il bilancio preventivo, il senatore Montini che lascia il suo ruolo di rappresentante dei soci privati definendo le ultime vicende del Ponchielli “una pagina antipatica, scritta male e piena di errori da parte delle istituzioni locali”. E adesso la Guardia di Finanza, sollecitata da un esposto. Cosa ne sarà del nostro teatro, finora vanto di Cremona? m.s.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti