Cronaca
Commenta

Navigazione turistica a Pizzighettone verso il rilancio con il Gruppo Volontari Mura

Il Gruppo Volontari Mura Pizzighettone onlus ha aderito al progetto del Consorzio Navigare l’Adda e diventa partner strategico per poter continuare a garantire il proseguo della navigazione turistica a Pizzighettone e l’implementazione della presenza di turisti. E’ stato infatti trovato un accordo che permette di sostenere e dare continuità a questo momento di crisi.

L’accordo – recentemente approvato all’unanimità del Consiglio direttivo – prevede che il Gruppo Volontari Mura acquisti la motonave ‘Capinera’ con il versamento al Consorzio Navigare l’Adda della somma di 30 mila euro, a titolo di caparra. Il passo successivo sarà l’approvazione del progetto turistico di acquisto della motonave ‘Capinera’ da parte dell’Assemblea dei Soci che verrà indetta entro la fine di Ottobre 2020.

Se l’Assemblea approverà il progetto il Gruppo Volontari Mura salderà l’acquisto con il versamento di ulteriori 35 mila euro oltre all’Iva. Se, in caso contrario, l’Assemblea dei Soci non approverà il Progetto, il Consorzio Navigare l’Adda restituirà la caparra. 

‘Un’ operazione che per il Consorzio rappresenta una boccata d’ossigeno in un momento particolarmente delicato e di difficoltà economica – spiega Carlo Pedrazzini , presidente del Consorzio Navigare l’Adda – Avremmo anche potuto vendere ad altri l’imbarcazione ma col conseguente rischio di perdere una importante iniziativa di valenza turistico- ambientale, consolidata nel tempo, tesa a valorizzare il territorio e contemporaneamente a rappresentare un’attrattiva turistica per l’incoming, nata a Pizzighettone ben 17 anni fa’. 

‘Una proposta inedita all’insegna della navigazione – precisa Sergio Barili, presidente del Gruppo Volontari Mura – ma non è inedita la collaborazione tra Consorzio Navigare l’Adda e il Gruppo Volontari Mura, già ben rodata e consolidata nel corso degli anni sul fronte del turismo e di pacchetti turistici comuni da proporre ai visitatori per incrementare l’appetibilità della città murata, con visite guidate e navigazione e ancora Fasulin e navigazione in occasione della maratona gastronomica di fine ottobre. Come Consiglio direttivo abbiamo accettato di buon grado di sostenere il Consorzio in questo momento di difficoltà, soprattutto nell’ottica di mantenere a Pizzighettone un servizio turistico importante che implementa indubbiamente le nostre proposte, rendendo la città murata maggiormente attrattiva. Starà poi all’Assemblea dei Soci decidere sul da farsi’. 

Nel frattempo continuano le iniziative del Consorzio Navigare l’Adda con le proposte delle crociere domenicali, il collegamento con il mercato da Formigara e per il mese di agosto, nelle giornate di sabato sera, un collegamento con la spiaggia sulla sponda di CastelGerundo. 

© Riproduzione riservata
Commenti