Commenta

Per l'infermiera eroina
Elena Pagliarini premio Carla
Fendi al Festival di Spoleto

Foto Sessa

L’infermiera cremonese Elena Pagliarini, la cui foto in periodo di Covid ha fatto il giro del mondo, sarà premiata nell’ambito della nona edizione del Premio Carla Fendi, al 63º Spoleto Festival dei 2Mondi, domenica 30 agosto in Piazza Duomo di Spoleto. La Fondazione, che da anni si occupa di sostegno negli ambiti della scienza, del sociale e della cultura, quest’anno ha voluto premiare l'”Infermiera eroina”, con un contributo di 30.000 euro che sarà  destinato al Fondo #noicongliinfermieri, istituito dalla Federazione nazionale ordini professioni Infermieristiche a favore delle vittime del Covid-19 e delle loro famiglie.

Il premio a Elena Pagliarini, ha spiegato il presidente della Fondazione, Maria Teresa Venturini Fendi, è simbolico, in quanto non è possibile riuscire a ringraziare tutti coloro che si sono impegnati nella lotta contro il Coronavirus. “Vorremmo allora che Il Premio Carla Fendi, attribuito nel suo attestato a Elena Pagliarini, fosse un riconoscimento per chi ha tanto dato senza nulla chiedere rischiando sempre in prima persona, eroi straordinari nell’ordinarietà quotidiana, e che il contributo economico possa quindi essere di sostegno al loro fondo di solidarietà #noicongliinfermieri”.

“Elena Pagliarini riceverà questo premio per il suo immenso impegno, ma avrà anche una profonda simbologia” evidenzia il consigliere regionale Matteo Piloni. “Il Premio Carla Fendi rappresenta infatti un riconoscimento e un caloroso ringraziamento a tutte le infermiere e tutti gli infermieri che hanno rischiato la loro vita ogni giorno per curare gli altri e salvare l’Italia. E quindi ancora una volta grazie a Elena, grazie a una professionista che ha lottato e vinto per se stessa e per tutte le donne e gli uomini in corsia”.

© Riproduzione riservata
Commenti