3 Commenti

Effetto Covid:
tutti gli eventi che
saltano nel 2020

La scorsa edizione della Madonna di Brancere

Il Covid lascia dietro si se una scia di eventi che per questo 2020 salteranno a prossima edizione. Appuntamenti tradizionali per l’estate cremonese, tutti rimandati al 2021. oltre alla festa del torrone i cremonesi hanno già dovuto rinunciare alla fiera di san Pietro, giostre e bancarelle comprese. E con agosto ormai iniziato, ci si prepara a salutare anche la processione della Madonna di Brancere, la tradizionale discesa in fiume con le barche dei vogatori che trasportavano la statua della Madonna lungo le acque del Po fino alla cosiddetta ‘Cattedrale dei pioppi’ in prossimità del Sales.

Con la Madonna di Brancere saltano anche le gnoccate di san Rocco, come pure la Mostra di liuteria contemporanea promossa dall’Ali, Associazione Liutaria Italiana, tradizione dell’autunno musicale cremonese che ogni anno si tiene nelle sale del Teatro Filodrammatici di Cremona, consueta esposizione di violini, viole, violoncelli ed archetti provenienti dall’intero territorio nazionale.

E tra i grandi eventi a cui si guarda per l’autunno, sono ancora in forse i Fasulin di Pizzighettone, rassegna del Gruppo Volontari Mura, arrivata lo scorso anno alla 26esima edizione. Gli organizzatori fanno sapere che la decisione potrebbe arrivare a metà settembre.

Michela Cotelli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Арсений

    Questo è l’esempio di come fare un articolo sul nulla.

    • CR-1979

      A me interessa

  • Chicca

    Meglio non correre rischi ! Anche se in giro cè gente incosciente!