Cronaca
Commenta12

Pitbull aggredisce e ferisce un cagnolino, lo sfogo della padrona: 'Era senza guinzaglio'

Dopo l’escalation di aggressioni registrate soprattutto nell’ottobre dello scorso anno, tornano a far parlare di sè i ‘famigerati’ pitbull, da sempre nella lista delle razze considerate più pericolose. L’episodio è stato raccontato sui social dalla proprietaria di Toby, un cagnolino che l’altro pomeriggio è stato attaccato da un pitbull all’entrata del supermercato Famila. Padrona e cane stavano passeggiando nell’area pedonale quando un pitbull libero si è avventato contro Toby. “C’era pieno di gente”, ha scritto la proprietaria, “e solo un signore è intervenuto e ha liberato il mio cagnolino per ben tre volte restituendo il pitbull al proprietario che se n’è andato senza che io potessi prendere il nominativo anche perché ero troppo impegnata a soccorrere il mio Toby”. Per fortuna il cagnolino se l’è cavata, ma nel post la proprietaria fa notare quello che ritiene un potenziale pericolo: quello cioè di vedere spesso in quella zona, dove tra l’altro c’è anche un’area gioco per bambini, padroni che tolgono il guinzaglio ai loro cani, lasciandoli liberi di scorrazzare. Solo lo scorso ottobre erano stati ben tre gli episodi di aggressioni di pitbull ai danni di altri cani, tutti accaduti a pochi giorni di distanza. Uno dei cani attaccati non era sopravvissuto.

© Riproduzione riservata
Commenti