Ultim'ora
Commenta

Rissa aggravata e ubriachezza
La polizia di Brescia arresta tre
giovani: due sono cremonesi

(foto di repertorio)

Tre giovani, due cremonesi e un bresciano, sono stati arrestati ieri sera dalla polizia di Brescia: si tratta di D.F., 26 anni, V.L., 25 anni, entrambi della provincia di Cremona, e T.L., 25enne bresciano. La rissa è scoppiata in via Trieste, nei pressi dell’entrata de ‘La Piadineria’. Ad allertare gli agenti sono state diverse persone che, allarmate, hanno assistito al parapiglia. All’arrivo delle pattuglie, i ragazzi hanno cercato di scappare in direzione di piazza Duomo, ma la fuga è durata poco. Poco prima i tre si erano presentati nel locale in evidente stato di ubriachezza. La situazione è presto degenerata a causa di una battuta che uno di loro ha rivolto alla dipendente del locale, scatenando una violenta discussione che ha coinvolto diversi ragazzi. I tre giovani fermati avevano segni di lesioni in seguito ai colpi e ai pugni che si erano reciprocamente sferrati e uno di loro è stato accompagnato al pronto soccorso. Al termine degli accertamenti, i tre sono stati arrestati per rissa aggravata e tutti sono stati multati per ubriachezza. Sono in corso le indagini per individuare anche gli altri ragazzi che hanno menato le mani.

© Riproduzione riservata
Commenti