Ultim'ora
Un commento

'Il cammino della Postumia',
dalla Provincia oltre 40mila
euro per un documentario

Devicenzi lungo la via Postumia

42.700 euro per un documentario sulla via Postumia “volto alla valorizzazione culturale-turistica” del nostro territorio. E’ questa la cifra deliberata dalla provincia di Cremona. Alla spesa si farà fronte con le apposite assegnazioni di risorse nel Bilancio 2020-2022, anche se il progetto potrebbe prevedere la compartecipazione di realtà pubbliche e o private.

L’idea è quella “di percorrere la via a passo lento raccogliendo e filmando le evidenze storiche in rapporto con la modernità”. In particolare “utilizzando un messaggio cinematografico si intenderebbe realizzare un documentario che riproponga alle nuove generazioni la storia e l’importanza della via Postumia andando anche a evidenziare le molteplici opportunità che questo lavoro potrebbe apportare al nostro territorio”. Anche perché “colpisce pensare che fino a poco tempo fa si è passati da poche migliaia a centinaia di migliaia di pellegrini e tutto questo ha generato un’economia straordinaria e un indotto turistico di grande rilevanza”.

Si tratterebbe dunque di un documentario intitolato ‘Il cammino della Postumia’ che andrebbe a riproporre l’antico tragitto tra Genova e Aquileia. L’idea è che Cremona “possa essere il cuore di un ragionamento che attraversando la
Pianura Padana possa consentire di mettere in luce la centralità antica della città che in periodo romano aveva un porto fluviale e sorgeva sulle rive di un corso d’acqua denominato Cremonella”.

L’iter normativo era partito nel novembre 2019 con il verbale di proclamazione del presidente della Provincia Paolo Mirko Signoroni e, dopo poco più di un anno, si è giunti alla deliberazione dell’approvazione del progetto. La via Postumia, tra l’altro, era stata scelta dall’atleta paralimpico cremonese Andrea Devicenzi che l’aveva percorsa a piedi proprio in questo 2020.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti