Ultim'ora
7 Commenti

Possesso palla, pressing
e comunicazione: i segreti
del calcio di Pecchia

“Voglio vincere giocando, cercando di imporre sempre il nostro gioco: è il massimo vedere la mia squadra giocare con disinvoltura e personalità, su ogni campo e contro qualunque avversario”. E’ forse questa la frase, contenuta nella sua tesi al Master di Coverciano (dal titolo ‘Allenare comunicando’), che meglio riassume le intenzioni di Fabio Pecchia, neo allenatore della Cremonese. “La mia idea di calcio – si legge ancora – è di giocare sempre dal basso col portiere. Il nostro punto di riferimento come sempre deve essere la palla: quando la palla è dell’avversario tutti lavoriamo per andarcela a prendere, ma quando è nostra tutti pronti per andargli a far male”. Facile immaginare, dunque, che Pecchia possa iniziare a lavorare proprio sotto questo aspetto, considerato che la Cremonese è la terz’ultima squadra dell’attuale Serie B per percentuale di possesso palla. (l’articolo completo su CremonaSport)

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti