Politica
Commenta1

Commissione scuola, i giovani di Fratelli d'Italia: 'Invitati solo gruppi di sinistra'

Studenti alla stazione dei pullman

Polemica sulla convocazione della Commissione scuola per venerdì 5 marzo, per discutere in chiave locale dei tanti problemi dell’istruzione in epoca Covid e quindi delle misure di prevenzione e screening, trasporto, didattica in presenza al 50% ecc.

Nella lettera di convocazione la presidente della commissione Franca Zucchetti ha esteso l’invito anche ai rappresentanti dei gruppi Priorità alla Scuola (genitori e insegnanti) e Il Megafono (collettivo studentesco), oltre che ai ragazzi della Consulta provinciale. La cosa non è piaciuta ai Giovani di Fratelli d’Italia e al consigliere Marcello Ventura che al riguardo ha presentato un’interrogazione.

“Apprendiamo – afferma Matteo Carotti, rappresentante dei Giovani di FdI –  che a Cremona è stata indetta per venerdì 5 marzo una seduta della commissione consiliare cultura alla quale sono stati invitati i referenti del collettivo studentesco “Il Megafono” e del gruppo “Priorità alla scuola”.

Ci chiediamo a quale titolo la Commissione inviti un collettivo studentesco ed un altro gruppo, sempre e comunque politicamente schierati a sinistra, quando in questa riunione è già stata invitata in rappresentanza dell’intera componente studentesca la Consulta degli Studenti.

È del tutto fuori luogo che il Comune voglia creare un rapporto privilegiato con un gruppo di studenti di ‘sinistra’ a discapito di altre rappresentanze politiche studentesche”.

Era stata la consigliera Maria Vittoria Ceraso, che più volte aveva sollecitato il consiglio comunale ad affrontare le problematiche della scuola, ad esplicitare nella richiesta di convocazione della commissione, la presenza anche del Collettivo il Megafono per gli studenti e per i genitori il gruppo Priorita’ alla scuola, in quanto erano intervenuti pubblicamente con diversi interventi riportati dalla stampa, chiedendo di essere coinvolti nei luoghi istituzionali.

© Riproduzione riservata
Commenti