Cronaca
Commenta6

Vaccini, caos prenotazioni: Fiera deserta, appello agli over 80 per presentarsi

(foto di repertorio - Sessa)

Per il secondo giorno consecutivo gravi problemi per l’hub vaccinale di Cremona. Al centro alcuni “disguidi regionali nel sistema di prenotazioni” che hanno fatto sì che questa mattina, sabato 20 marzo, il punto vaccinale in Fiera risultasse praticamente deserto.

Il sindaco Gianluca Galimberti, oltre ad aver denunciato i disguidi, ha sottolineato che l’hub “è stamattina senza persone che si vaccinano”.

Per questo ha rilanciato un appello dell’Asst di Cremona affinché solo le persone ultra 80enni che non hanno ancora ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid si rechino nell’hub per farsi vaccinare, naturalmente fino all’esaurimento delle dosi.

Per presentarsi in Fiera (preferibilmente in mattinata, ma anche nel pomeriggio) bisogna essere muniti di tessera sanitaria, elenco dei medicinali che si assumono e numero di registrazione.

Questa mattina era infatti programmata la vaccinazione per 500 over 80, che però non sono stati convocati da Regione. Previste per la giornata di oggi, anche somministrazioni per insegnanti e militari.

In mattinata si è quindi provveduto a vaccinare quanti avevano saltato il proprio turno con AstraZeneca a seguito della sospensione disposta dal Governo e gli ultra 80enni che avevano lasciato un recapito telefonico fisso.

I sindaci di Gerre de’ Caprioli e Stagno Lombardo, Michel Marchi e Roberto Mariani, hanno invece attivato un numero di telefono (3932011609) al quale lasciare “nome, cognome, data di nascita
e recapito telefonico”. Sarà poi premura del Comune trasmettere i nominativi all’ufficio vaccinazioni della fiera gestito da ASST.

© Riproduzione riservata
Commenti