Eventi
Commenta

Cremona si tinge di rosa
e aspetta il Giro d'Italia

Fervono i preparativi per il passaggio in città, ma anche in provincia, del Giro d’Italia. Già questa mattina sono state approntate tutte le misure di sicurezza necessarie per garantire il passaggio della Corsa Rosa, con l’installazione di transenne e di tutte le misure necessarie a segnalare e progeggere eventuali ostacoli che i corridori incontreranno lungo il percorso. Oggetto di particolare attenzione Largo Boccaccino, dove saranno ospitati anche i ragazzi del Velo Club.

Al di là dell’aspetto organizzativo, anche le vetrine del centro hanno voluto omaggiare il ritorno in città del Giro con bandierine e addobbi nel caratteristico colore rosa che contraddistingue uno dei tre Grandi Giri del panorama ciclistico internazionale. Alcuni bar si sono anche dotati di un menù speciale, con la creazione di cocktail del medesimo colore.

Numerosi anche gli striscioni affissi lungo il percorso ed in particolare in zona Duomo. In particolare, uno è stato dedicato agli operatori sanitari impegnati nella lotta al coronavirus, ma anche ai grandi ciclisti venuti a mancare e al cremonese di fatto Jacopo Guarnieri, che quest’anno parteciperà al Tour de France e non al Giro.

Iniziati anche i controlli lungo le strade, con le Forze dell’Ordine che presidiano eventuali accessi al percorso, ma non si registrano ancora code. (QUI tutte le indicazioni sulla viabilità)

© Riproduzione riservata
Commenti