Politica
Commenta

Degli Angeli: "Autostrada Cr-Mn,
come previsto si torna al 2003"

“L’ennesimo annuncio riguardante l’autostrada Cremona Mantova fatto dal presidente Fontana è tragicomico. Tutto è ancora nella nebbia dell’incertezza”. Così il Consigliere Regionale Marco Degli Angeli commenta a margine la visita a Cremona del governatore della Lombardia Attilio Fontana.

“A due anni, dall’ultimo incontro regionale sul tema, da dove era già emersa l’insostenibilità del progetto, oggi è annunciata la grande novità e cioè che il progetto è insostenibile! Fontana stesso ha definito il progetto tecnicamente valido, ma finanziariamente debole. Cosa che il Movimento 5 Stelle sostiene dal 2013, ed era il motivo che otto anni fa ci aveva spinto a chiedere la decadenza della Concessione e la progettazione della riqualificazione della SS10”, aggiunge il consigliere regionale.

Che aggiunge: “Sono stati anni persi in annunci, promesse, e denaro. Una presa in giro. L’ennesima. La passerella odierna è un insulto ad un territorio operoso e paziente che per anni è stato preso in giro da governatori e assessori che hanno annunciano opere strabilianti, ma che da trent’anni sono solo sulla carta. Basti pensare che per aver una asfaltatura tra Cremona e Mantova abbiamo dovuto aspettare il giro d’Italia. Con l’annuncio di oggi la lancetta torna al 2003. In 20 anni regione Lombardia non è stata in grado di dare risposte progettuali adeguate. Quanto costerà ai cittadini questo ennesimo fallimento totale e ottuso, di chi in quattro lustri non ha nemmeno pensato ad un progetto di riqualificazione alternativa?”.

“Martedì in consiglio regionale, insieme al collega Fiasconaro chiederemo dettagli all’assessore Terzi, che non più tardi di tre settimane fa, parlava ancora di un normale dialogo su aspetti tecnici tra Regione e concessionario Stradivaria.
La nostra Regione non è credibile, e per l’ennesima volta il governatore smentisce un assessore della propria giunta. Questi tour istituzionali della giunta di Fontana si stanno dimostrando delle mere parate propagandistiche lontane anni luce dai bisogni e dalla concretezza richiesta dai cittadini”, conclude Degli Angeli.

© Riproduzione riservata
Commenti