Cronaca
Commenta

Nuova pavimentazione palestra
Cava: il Comune anticipa i tempi

La palestra di Cavatigozzi ancora al centro degli interventi del Comune. Dopo il rifacimento del tetto di qualche anno fa per risolvere l’annoso problema delle infiltrazoni, quest’anno, a breve verrà rifatta la pavimentazione. Un intervento che il Comune ha anticipato rispetto ai tempi previsti:  i lavori verranno effettuati quest’anno anzichè nel 2022 e cambia anche la forma di finanziamento, non più il contributo statale da 140mila euro, ma i fondi attinti dall’avanzo libero di amministrazione per 153mila euro.

Una accelerata che probabilmente si spiega con la necessità di dotare Cremona di una palestra adatta alle necessità delle numerose squadre che militano nei campionati di livello nazionale, soprattutto ora che è ritornata come molto probabile l’ipotesi che il palazzetto dello Sport venga nuovamente utilizzato dalla Vbc Casalmaggiore oltre che ovviamente dalla Vanoli.

Altre variazioni del piano opere pubbliche riguardano la forma di finanziamento  per le opere di urbanizzazione secondaria del secondo lotto del Crit (da oneri di urbanizzazione e alienazioni ad avanzo libero) e l’impianto di climatizzazione – aerazione sala e camerini del teatro Ponchielli: anzichè essere finanziato con alienazioni patrimoniali, verrà utilizzato l’avanzo vincolato dei fondi statali per l’emergenza Covid. Una decisione questa che ha creato fortissimi attriti nell’ultima commissione bilancio tra l’assessore Manzi e i consiglieri Carlo Malvezzi e Maria Vittoria Ceraso, da tempo assertori della tesi che il Comune non abbia adeguatamente utilizzato i fondi Covid per alleviare la crisi economica di famiglie e imprese. 

© Riproduzione riservata
Commenti