Cronaca
Commenta

Caso Tamoil al Pirellone: "Politica
deve porsi ancora delle domande"

Caso Tamoil, una produzione d’inchiesta di Cremona1 al Pirellone di Milano. L’evento stampa organizzato da Marco Degli Angeli Consigliere regionale del M5s: ‘Caso Tamoil. Il fragile equilibrio tra ambiente, salute, aziende ed istituzioni’, titolo di una conferenza per discutere, comprendere e delineare quali siano i sottili equilibri tra il benessere ambientale e quello economico, senza che il primo sia vittima del secondo.

Tutto è partito dal documentario, realizzato dal giornalista di Cremona1 Simone Bacchetta, in occasione dei 10 anni dalla trasformazione della raffineria in deposito di stoccaggio. Oltre a Degli Angeli e Bacchetta, erano presenti anche il il professor Paolo Ricci e il moderatore Giulio Cavalli .

Nonostante si tratti di un caso giudiziario chiuso, secondo Degli Angeli è un tema ancora attuale: “Questo caso è ancora importante con punti che vanno approfonditi e e completati come la messa in sicurezza dell’area e il suo futuro, soprattuto le aree esterne vicino alle canottieri. Ci sono molti punti di domanda e segnalazioni dalle società canottieri stesse. La politica e le istituzioni devono porsi delle domande sul nostro futuro.”

Un argomento che necessita ancora di approfondimenti:  “I punti di domanda sullo studio epidemioligico completato nel 2012 non si sono ancora risolti. Chiederò a gran voce al sindaco e alla ATS Valpadana di riapire lo studio epidemiologico sulla Tamoil, è una questione da risolvere e approfondita”.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti