Cronaca
Commenta

Furto in azienda, i carabinieri
mettono in fuga i ladri

Ladri messi in fuga dai Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona, con la collaborazione di una volante della Questura di Cremona, in seguito a un furto in un’azienda della zona industriale cittadina. L’episodio risale alla sera del 28 settembre quando, poco dopo le 22, dove cinque persone con il volto coperto hanno forzato il cancello di ingresso, quindi hanno sfondato il portone usando un furgone come ariete.

Una volta entrati nella struttura hanno prelevato alcuni scatoloni con materiale informatico. I loro movimenti sono stati però notati dalle telecamere di videosorveglianza, e l’allerta è arrivata subito al comando dei Carabinieri di Cremona, che in pochi minuti sono arrivati sul posto. Nel piazzale hanno trovato un furgone con il motore acceso, quello utilizzato per sfondare il portone.

L’arrivo dei militari deve aver messo in fuga i malvitenti. Infatti dall’ispezione dei locali, eseguita insieme all’equipaggio della Squadra Volante, giunta subito dopo, è emerso che i cinque erano scappati poco prima con uno dei furgoni e l’auto, abbandonando il secondo furgone con il motore ancora acceso e pronto per essere caricato. Dalla verifica effettuata sul posto si è accertato che erano stati asportati alcuni PC e monitor, ma senza l’arrivo degli agenti e dei militari, il danno sarebbe stato molto maggiore.

© Riproduzione riservata
Commenti