Cronaca
Commenta

Sciopero: mobilitazione tassisti Cna
e Confartigianato anche a Cremona

Nella foto- Oliviero Parmigiani di Cna, Antonio Filipazzi di Confartiginato con altri tassisti

Anche a Cremona, nel giorno dello sciopero generale delle principali sigle sindacali, i tassisti hanno aderito alla giornata di protesta. A differenza di tante città italiane, a Cremona non si è svolto alcun corteo, ma i tassisti della Cna e di Confartgianato sono rimasti nelle postazioni pronti a fornire spiegazioni ai cittadini, illustrando i motivi della protesta. Infatti preoccupa fortemente l’art 8 del DDL concorrenza, che consentirebbe di fatto la liberalizzazione e l’utilizzo delle piattaforme tecnologiche gestite dalle multinazionali. “Nessuno è contrario a priori all’uso delle applicazioni, e la tecnologia non ci spaventa – fanno sapere i tassisti -ma senza vincoli, come ad esempio le tariffe e i turni concordati con i Comuni, si rischia una concorrenza sleale”. Concludono: “per noi è fondamentale riaprire i tavoli di concertazione con il Governo per dar seguito ai decreti attuativi tutt’ora carenti (ad es Ren, disciplina per le piattaforme tecnologiche, foglio di servizio elettronico) e stralciare subito l’art 8 del DDL concorrrenza”.

© Riproduzione riservata
Commenti