Cronaca
Commenta

Tentato furto in deposito formaggi,
ladri messi in fuga dai Carabinieri

Tentato furto sventato nella notte presso un deposito di formaggi in via Bastida, a Cremona. Sono stati i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona e della Stazione di Pizzighettone, con la collaborazione del personale dell’istituto di vigilanza “Civis”, a mettere in fuga i malviventi.

Era circa l’1.20 di questa notte quando è giunta alla Centrale Operativa di Cremona una richiesta di intervento da parte del personale della società di vigilanza per un tentativo di intrusione da parte di tre individui, che avevano messo ko le telecamere della videosorveglianza.

I militari e gli addetti alla vigilanza hanno circondato su tre lati l’azienda, ma non hanno notato nulla di strano. Entrando nel piazzale, si sono spostati sul retro, dove hanno trovato un muletto con le chiavi inserite. Il muro di recinzione che divideva l’azienda da un’altra ditta era stato abbattuto con delle mazze che erano state abbandonate sul posto. Il muletto, tra l’altro, non era un mezzo di proprietà della ditta di lavorazione di formaggi, ma era stato portato sul posto attraverso il muro di recinzione abbattuto.

Secondo quanto ricostruito dai militari, i ladri erano in azione entrando dal cancello della ditta di lavorazioni meccaniche, hanno tagliato i cavi elettrici per spegnere le luci, poi hanno abbattuto il muro di cinta e sono entrati col muletto. Successivamente, con una scala appoggiata al capannone sono saliti sul tetto dell’azienda e hanno raggiunto una finestra che dava accesso all’ala principale dell’azienda. Dopo averla forzata, hanno introdotto una seconda scala con la quale calarsi all’interno del capannone adibito al taglio e al confezionamento del formaggio.

E’ però scattato l’allarme da parte della società di vigilanza, e l’arrivo dei Carabinieri ha messo in fuga i malviventi prima che potessero rubare qualcosa.

© Riproduzione riservata
Commenti