Cronaca
Commenta

Legambiente: l'assessore
convochi la Consulta del Verde

Legambiente Cremona, circolo Vedo Verde,  interviene nel dibattito sul verde in città innescato dall’annuncio del taglio di 5 tigli in via Giordano, ma allargando il tiro ad altri interventi già autorizzati.

“Si deve ancora una volta constatare – scrive il direttivo in una nota – che si è lontani da una corretta cultura di rispetto del verde in cui le piante, in città e non solo, non siano viste unicamente come complemento di arredo. Senza alcuna attenzione a informare la cittadinanza, a mezzo stampa si apprende che saranno tagliati altri 5 tigli per i noti lavori nel perimetro dell’ex Area Snum, tra via del Giordano e via Mosa, interventi che verranno fatti a partire da giugno senza prendere in considerazione il danno alla nidificazione e privando di ombra: come risarcimento, i maturi 5 tigli sono stati compensati con quindici nuove piante.

“Il Circolo Vedo Verde è sempre stato contrario alla cessione dell’ex area SNUM a privati, all’edificazione nell’area del PLIS così come in via Sesto e in via Flaminia e chiede all’Amministrazione Comunale, in particolare all’Assessore allo Sport, Quartieri, Piano del Verde, percorsi di Cittadinanza Luca Zanacchi, la convocazione al più presto della Consulta del Verde perché riteniamo che sia il luogo dove discutere e pianificare gli interventi in città. Come sempre si chiede di intraprendere con più coraggio percorsi virtuosi e sostenibili”.

© Riproduzione riservata
Commenti