Cronaca
Commenta

Incrocio Giordano-Bosco, al via
i lavori per nuova rotatoria

Dopo il taglio dei cinque alberi lungo l’area ex Snum, entrano nel vivo i lavori viabilistici previsti nella convenzione tra Comune e Findonati per l’area commerciale sulla ex Snum. Venerdì 10 giugno inizierà la realizzazione della rotatoria all’intersezione tra le vie del Giordano, Mosa e Bosco.

La rotatoria Giordano – Mosa verrà realizzata con elementi provvisori e amovibili (new jersey in materiale plastico). Per ricavare gli spazi necessari saranno effettuate alcune opere preliminari: demolizione parziale di due aiuole spartitraffico nelle vie Mosa e Bosco; spegnimento dell’impianto semaforico; rimozione della palina semaforica posta nella mezzeria di via Mosa; rimozione della segnaletica verticale che interferisce.

Si procederà quindi alla posa dei new jersey, all’adeguamento della segnaletica verticale, come prescritto dal Codice della strada, e al rifacimento parziale della segnaletica orizzontale di colore giallo. Verranno garantiti gli attraversamenti pedonali esistenti, che potranno essere leggermente spostati rispetto alla posizione attuale in considerazione del diverso punto di attestamento dei veicoli in arrivo lungo le vie del Giordano, Mosa e Bosco.

L’intervento di realizzazione della rotatoria Giordano – Mosa non comporterà altre modifiche strutturali all’intersezione, né al verde presente e non verranno eseguite demolizioni sui marciapiedi.

Tutte le operazioni saranno condotte alla presenza di agenti della Polizia Locale, degli addetti del gestore impianti semaforici Citelum S.p.A., del soggetto attuatore, nonché dei rappresentanti dell’impresa esecutrice e dei tecnici del Settore Lavori Pubblici del Comune.

Questa fase servirà a sperimentare il funzionamento della nuova gestione dell’incrocio con la rotatoria al posto dell’impianto semaforico e a verificarne la sostenibilità in rapporto ai flussi di traffico.

Data l’importanza di via del Giordano nell’ambito della rete stradale urbana, trovando la piena collaborazione del soggetto attuatore, il Settore Lavori Pubblici del Comune ha ritenuto opportuno eseguire una valutazione diretta per verificare il reale comportamento dei flussi veicolari. Questo viene fatto pur disponendo di valutazioni tecniche che hanno garantito la sostenibilità e la funzionalità futura della rotatoria attraverso l’elaborazione di modelli di simulazione che hanno considerato il contributo associato al traffico indotto dall’insediamento commerciale. La fase sperimentale permetterà di ottenere un confronto tra il periodo estivo e il successivo avvio dell’anno scolastico 2022-2023.

Il personale dei competenti uffici del Settore Lavori Pubblici del Comune, unitamente agli agenti della Polizia Locale, effettueranno un monitoraggio della situazione sperimentale lungo via del Giordano per valutare – in rapporto alle disposizioni della normativa vigente e della bibliografia di settore – i benefici e le criticità della nuova rotatoria.

Infine, la rotatoria Mosa – Cadore, anch’essa prevista in sede di progetto generale di riqualificazione del sistema della viabilità, verrà realizzata in una fase successiva al termine della sperimentazione in via del Giordano.

© Riproduzione riservata
Commenti