Cronaca
Commenta

Crisi idrica, da Padania Acque
vademecum per non sprecare l'acqua

A fronte di una delle peggiori crisi climatiche da 70 anni a oggi, l’imperativo è quello del risparmio idrico. A questo proposito, sebbene al momento non si registrino particolari problemi per l’acqua a uso civile (acquedotto), e non vi siano quindi motivi di preoccupazione in merito alla continuità del servizio idrico, Padania Acque ha pensato bene di realizzare un vademecum per un consumo oculato della risorsa idrica.

Questo anche a fronte del decreto firmato nei giorni scorsi dal governatore della Lombardia Attilio Fontana, con il quale è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale, che resterà in vigore fino al 30 settembre 2022. Il decreto raccomanda “a tutti i cittadini di utilizzare la risorsa acqua in modo estremamente parsimonioso, sostenibile ed efficace, limitandone il consumo al minimo indispensabile”.

Tra gli accorgimenti, l’utilizzo di frangigetti, prediligere la doccia piuttosto della vasca da bagno, uno scarico del wc con flusso d’acqua regolabile. E ancora, evitare di lavare l’auto, chiudere il rubinetto quando non necessario, usare gli elettrodomestici solo a pieno carico.

IL VADEMECUM COMPLETO

© Riproduzione riservata
Commenti