Cronaca
Commenta

Piazza Cadorna, fontana spenta
Ma "disponibilità non a rischio"

E’ stata spenta la fontana di piazza Cadorna. La decisione è stata presa dal sindaco di Cremona Gianluca Galimberti di concerto con Padania Acque, ma il primo cittadino spiega: “E’ un gesto simbolico che vuole richiamare l’attenzione di tutti rispetto allo spreco dell’acqua, soprattutto in questo periodo di siccità storica che stiamo vivendo”.

“Per motivi igienico-sanitari”, rimangono accese invece le fontanelle, anche se in tanti ne avevano chiesto la chiusura. Galimberti spiega, “anche in ascolto dei cittadini”, di aver “approfondito la questione con PA, ma le fontanelle a getto continuo rimangono accese, anche e soprattutto in questa fase, perché “servono per verificare e garantire la qualità dell’acqua potabile, la cui disponibilità in provincia di Cremona non è a rischio”.

“Questo – spiega il primo cittadino – anche grazie all’attenzione di Padania rispetto alle perdite idriche: per la rete dell’acquedotto della provincia di Cremona si registra circa il 24% delle perdite (contro il 47,6% del nazionale), un valore in linea con quello europeo e che colloca il territorio in classe A”.

Galimberti quindi conclude: “L’appello per tutti, però, dato che la situazione dell’acqua potabile è virtuosa ma siamo in emergenza dal punto di vista dell’acqua per l’agricoltura, è quello di utilizzare comunque l’acqua con moderazione, evitando il più possibile gli sprechi. Vale adesso e vale per il futuro”.

© Riproduzione riservata
Commenti