Cronaca
Commenta

Perso in stato confusionale,
anziano soccorso dalla Polizia

Nella serata di ieri, venerdì 5 agosto, intorno alle 20.00, un equipaggio della Squadra Volante della Questura di Cremona, ufficio U.P.G.S.P., ha soccorso un anziano signore in stato confusionale, che appariva disorientato e in evidente difficoltà. L’uomo era stato notato da alcune persone presenti in via Aselli, che hanno contattato la Polizia di Stato per mezzo del NUE “112”.

Raggiunti dalla chiamata di emergenza, immediatamente gli agenti si son portati sul luogo della segnalazione, per poter accertare la situazione e garantire il supporto necessario. Il personale  ha quindi predisposto le misure adeguate per poter assistere l’anziano: risalendo dapprima all’identità del medesimo. L’uomo ricordava il proprio nome, ma non sapeva indicare agli intervenuti l’ubicazione esatta della propria abitazione.

Attività compiute dal personale della Polizia di Stato con la massima professionalità, adoperando una tecnica di approccio connotata dall’empatia. Innanzitutto l’anziano è stato tranquillizzato, manifestando le proprie intenzioni solidaristiche, e poi si sono accertati, anche tramite i sanitari intervenuti, delle condizioni generali del soggetto.

In particolare, gli operatori hanno percepito che attraverso la stimolazione al dialogo, grazie anche alla precedente rassicurazione fornita, l’anziano è riuscito progressivamente a riprendere la parola, dati che originariamente appariva in difficoltà proprio nell’interlocuzione con altre persone.

Gli sono state, dunque, richieste le informazioni sulla famiglia e si è proceduto all’identificazione, prevalentemente sulla scorta delle indicazioni acquisite.

I poliziotti sono quindi riusciti a riconsegnare l’anziano ai figli, che lo stavano cercando preoccupati. Il tutto veniva gestito dagli operatori specializzati in tempi brevi, grazie anche alla esperienza nell’attività costante di monitoraggio, prevenzione e controllo del territorio.

© Riproduzione riservata
Commenti