Politica
Commenta

Pd, Cottarelli chiude la campagna
elettorale in piazza Stradivari

foto di Francesco Sessa

Si è chiusa questa sera, giovedì 22 settembre, al bar Flora di piazza Stradivari la lunga corsa di Carlo Cottarelli verso le elezioni 2022 che lo vedono candidato al Senato all’uninominale 11 (quello che comprende anche Cremona) per il Pd, ma anche capolista nel plurinominale milanese (collegio 2).

Dai mercati finanziari a quello cittadino, per citare una battuta rivolta e svelata dallo stesso Cottarelli, ma anche gli incontri con le categorie economiche, rassicurate circa la direzione da prendere: “Noi vogliamo attuare il PNRR, il centrodestra no”. Una campagna che lo ha portato anche nei paesi della provincia: da Piadena a Castelverde e prima ancora la Festa dell’Unità in città.

Nonostante abbia rifuggito il titolo di “punta di diamante” assegnatogli dal segretario dem Enrico Letta, non sono mancate le punzecchiature a Daniela Santanché (Fratelli d’Italia), principale avversaria nell’uninominale cremonese e sfidata anche sugli schermi di Cremona1 in un confronto a Punto e a Capo, a cominciare dalla proposta di farle avere una mappa di Cremona. Mappa su cui invece Cottarelli ha voluto mettere la bandierina di fine campagna elettorale.

© Riproduzione riservata
Commenti