Cronaca
Commenta

Comitato ordine e sicurezza,
riunione il 15 novembre a Soresina

Martedì 15 novembre, presso la Sala “Sala del Podestà” in Soresina, avrà luogo una seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, in forma “itinerante” ed allargata alla partecipazione dei Sindaci dei Comuni di Soresina, Annicco, Azzanello, Cappella Cantone, Casalbuttano ed Uniti, Casalmorano, Castelverde, Crotta d’Adda, Genivolta, Gerre dè Caprioli, Grumello Cremonese, Olmeneta, Paderno Ponchielli, Pizzighettone, San Bassano, Sesto ed Uniti, Spinadesco.

Presiederà l’incontro il prefetto di Cremona, Corrado Conforto Galli, con la partecipazione dei vertici provinciali delle forze di polizia, ovvero il questore, Michele Davide Sinigaglia, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, colonnello Giuliano Gerbo e il comandante Provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Massimo Dell’Anna; presenti, inoltre, il presidente della Provincia, Mirko Signoroni, e il comandante della Polizia Provinciale, Salvatore Guzzardo.

La riunione costituisce la “quarta tappa” del percorso voluto dal Prefetto, finalizzato, da un lato, ad approfondire la diretta conoscenza dell’intero territorio cremonese, per meglio conoscerne le peculiarità e caratteristiche, dall’altro, allo scopo di consentire agli amministratori locali di confrontarsi direttamente con le Autorità istituzionalmente preposte alla sicurezza, onde poter rappresentare le rispettive esigenze, le eventuali criticità e le proposte volte alla soluzione delle problematiche locali.

Il Comitato itinerante rappresenta quindi l’occasione di un costruttivo, sinergico confronto istituzionale, utile al consolidamento della rete di rapporti interistituzionali, quale forte segnale di solidale presenza e di vicinanza ai sindaci, con particolare riferimento al loro ruolo di autorità locali di pubblica sicurezza.

Sia in relazione agli aspetti di ordine pubblico, legati alle azioni di microcriminalità, al degrado urbano o al disagio giovanile, sia connessi alle problematiche socio-economiche, frutto dell’attuale emergenza energetica, la Prefettura di Cremona si fa garante dell’impegno delle Istituzioni provinciali a non abbassare l’attenzione verso ogni singola richiesta di sostegno a favore del mantenimento dell’ordine e della legalità, in tutto il territorio della provincia di Cremona.

Il prefetto, intende ringraziare anticipatamente il sindaco del Comune di Soresina, Diego Vairani, per la cortese ospitalità offerta, nonché per la disponibilità a concedere le proprie strutture e l’impegno del personale dipendente, indispensabile alla realizzazione del Comitato, ennesimo esempio di proficua collaborazione tra la Prefettura e le istituzioni territoriali.

© Riproduzione riservata
Commenti