Cronaca
Commenta

Arriva l’app Crick & Watson: modalità
inclusiva per esplorare due sedi museali

Un’app che permette di esplorare gli spazi del Museo di Storia Naturale e del Museo della Civiltà Contadina “Il Cambonino vecchio”. Crick & Watson, questo il nome dell’app, sarà illustrata nel corso di un incontro pubblico che si terrà venerdì 16 dicembre, alle 16,30, al Museo di Storia Naturale (via Ugolani Dati, 4), presente l’Assessore alla Cultura Luca Burgazzi.

L’applicazione, realizzata da RnB4Culture e nata nell’ambito del bando Innovamusei, ha lo scopo di accompagnare i visitatori, sia grandi che piccini, alla scoperta del Museo di Storia Naturale e del Museo del Cambonino, fornendo coinvolgenti approfondimenti sul patrimonio grazie all’aiuto di due simpatiche guide digitali: la rana Crick racconterà il Museo di Storia Naturale, mentre il topolino Watson accompagnerà la visita al Museo della Civiltà Contadina svelando ogni aspetto della vita quotidiana di una cascina come quella che ospita la sede museale.

L’app Crick & Watson, organizzata in due sezioni – una dedicata appunto al Museo di Storia Naturale e una al Museo del Cambonino – permette di esplorare gli spazi museali e apprendere interessanti informazioni sulle sale, oltre che su una selezione di oggetti che fanno parte delle collezioni: di quest’ultimi è possibile visionare le schede dedicate corredate da foto e da una breve descrizione. Ogni sezione è completata da un gioco di facile risoluzione.

I testi all’interno dell’app sono disponibili anche in formato audio per consentire una fruizione e una completa accessibilità delle collezioni anche ai ciechi e agli ipovedenti: in questo modo, con l’aiuto dell’app, potranno visitare agevolmente i musei, accompagnati nel percorso da voci che descrivono gli oggetti e leggono i pannelli dislocati negli spazi museali, corredati da QR Code collegati ai contenuti dell’applicazione.

Per informazioni:

museo.cambonino@comune.cremona.ittel. 0372 560025

museo.storianaturale@comune.cremona.ittel. 0372 407768

© Riproduzione riservata
Commenti