Cronaca
Commenta

Ponte sul Po: ok a progetto
esecutivo, ora il bando

Lavori sul ponte di Po in una foto d'archivio

Approvato dalla Provincia di Piacenza il progetto esecutivo per la manutenzione straordinaria del vecchio ponte in ferro tra Cremona e Castelvetro. Un atto formale che apre la strada alla gara d’appalto e al relativo bando. I fondi sono stati stanziati da tempo dal Ministero delle Infrastrutture, 7,5 milioni per la messa in sicurezza dell’impalcato e la posa di barriere di sicurezza, queste ultime nella parte più vecchia del manufatto, quindi sul lato piacentino.
Innumerevoli le lamentele degli automobilisti per le condizioni dell’asfalto, soprattutto in corrispondenza dei giunti, con continui interventi di rappezzo che hanno durata limitata nel tempo e obbligano a pericolosi slalom tra le buche.

L’importo dei lavori è quantificato in 5 milioni 380mila euro, a cui vanno aggiunti 2.191.270 in somme a disposizione dell’amministrazione, tra Iva, spese tecniche, incentivi al gruppo di lavoro che sta seguendo la pratica. Il ponte è di recente passato alle competenze dell’Anas, ma è la Provincia di Piacenza, che fin dal 2018 aveva avviato gli studi di fattibilità, a gestire bando e assegnazione lavori.
Dunque il 2023 sarà un anno determinante per un cantiere più volte rimandato negli anni, su entrambe le sponde del Po.

© Riproduzione riservata
Commenti