Commenta

Hostess e steward ad accogliere i turisti, intesa tra Comune e Istituto Einaudi

Cremona-evidenza

Su proposta dell’assessore al Commercio, Cultura e Turismo Irene Nicoletta De Bona, la Giunta ha approvato lo schema di Protocollo d’intesa da sottoscrivere fra il Comune di Cremona e l’Istituto “Luigi Einaudi” di Cremona per la realizzazione di un servizio di steward ed hostess urbani.
Il Comune di Cremona intende infatti promuovere l’attivazione di un nuovo servizio di hostess e steward urbani che, posizionati nei punti strategici del centro storico, forniranno informazioni di carattere turistico su musei, monumenti, mostre, eventi, strutture ricettive, percorsi turistici, trasporti, shopping e tutto quanto possa essere utile al turista che giunge a Cremona per accoglierlo ed aiutarlo nella ricerca dei luoghi, ed orientarlo nella visita alla città. L’iniziativa rientra nel progetto “Verso EXPO 2015. Cremona accogliente fra musica e fiume”, che ha ottenuto un finanziamento dalla Regione Lombardia ed è compresa anche nel programma M.U.S.I.C.A, predisposto congiuntamente con la Provincia di Cremona e la Camera di commercio di Cremona, nell’ambito delle attività del Distretto della Musica, e per il quale è stato richiesto un finanziamento statale.

“Per la realizzazione di questo servizio – dichiara l’assessore De Bona – abbiamo ritenuto opportuno avvalerci di studenti che frequentano corsi di studio con indirizzo in materia di turismo, così da arricchire le loro conoscenze ed abilità professionali, ed accrescere, di conseguenza, le loro future opportunità di lavoro. In questo è stata fondamentale la stretta collaborazione con l’assessore alle Politiche Educative Jane Alquati: non dimentichiamo infatti che l’iniziativa rientra in un progetto trasversale che riguarda più Assessorati. Trattandosi di un servizio innovativo, sarà necessario sottoporre questi studenti ad una specifica attività di formazione, che consenta loro di rispondere meglio alle esigenze dell’utenza turistica a cui lo stesso servizio si rivolge. In questa ottica è necessaria la collaborazione di un istituto professionale specializzato per l’organizzazione del servizio e del corso formativo. Da qui il coinvolgimento dell’Istituto Superiore Statale per i servizi Commerciali e Turistici ‘Luigi Einaudi’ di Cremona che ha manifestato la propria disponibilità a collaborare, in quanto intende arricchire la propria offerta formativa, ed è particolarmente interessato ad iniziative didattiche che, oltre a sviluppare le conoscenze teoriche degli studenti, consentano loro di fare esperienza diretta sul territorio, e siano utili agli interessi della città.”

Le spese a carico del Comune, finanziate con il contributo regionale, saranno limitate alla fornitura della divisa e alla produzione di materiale promozionale. Nell’anno scolastico 2011/2012 si svolgerà il corso di formazione, articolato in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche su strada. Il Comune di Cremona metterà a disposizione docenti qualificati, scegliendoli fra esperti di ciascuna delle materie comprese nel programma del corso, che accettino di offrire la loro prestazione a titolo gratuito, rinunciando al compenso. Al termine del corso, il servizio sarà attivato, in via sperimentale, in occasione di eventi di particolare richiamo turistico e, in caso di esito positivo, potrà essere esteso ad altri periodi; in ogni caso, le date di svolgimento saranno concordate dalle parti, tenendo conto anche delle esigenze scolastiche. Comune ed Istituto “Einaudi” monitoreranno i risultati dell’iniziativa. In futuro, gli steward e le hostess che avranno ottenuto l’abilitazione al servizio potranno essere impiegati anche dagli organizzatori di eventi.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti