Cronaca
Commenta4

Pasquali lascia: «Non voglio trascinare Lgh nella bagarre della politica locale»

A seguito del recente incontro con il sindaco di Cremona, Oreste Perri, ed un confronto con i soci di LGH, Andrea Pasquali ha dichiarato: «La mia scelta di lasciare l’incarico di presidente di LGH è dettata dalla precisa volontà di mettere al riparo da strumentalizzazioni e polemiche pretestuose un Gruppo industriale che è il fiore all’occhiello del nostro territorio ed a cui ho dedicato due anni e mezzo della mia vita. L’attuale situazione politica locale è troppo perturbata perché io possa difendere le mie ragioni senza rischiare di trascinare anche Linea Group nella bagarre del “tutti contro tutti”. Ecco perché, nonostante sia fiero di aver fin qui realizzato importanti obiettivi manageriali, ho reputato opportuno lasciare l’incarico».
Nel corso dell’incontro di ieri il Sindaco Oreste Perri ha ringraziato il Presidente Pasquali per il gesto che mira ad interrompere un clima di polemiche e di attacchi nel quale sarebbe finito fatalmente anche il Gruppo LGH. Il Sindaco Perri ha chiesto a Pasquali di restare in carica fino all’approvazione del piano industriale triennale di LGH prevista entro la fine dell’anno. Anche i soci di LGH hanno domandato tale impegno al Presidente. Andrea Pasquali ha accettato, assicurando il massimo dell’impegno per il raggiungimento del suo ultimo obiettivo aziendale.

© Riproduzione riservata
Commenti