Cronaca
Commenta1

Amici di Nonna Quercia: colletta e ricorso al Tar contro il terzo ponte

(sopra, la quercia di Castelvetro – foto Michael McLaud)

Parte il ricorso al Tar contro la realizzazione del terzo ponte sul Po, e con esso anche una raccolta fondi per sostenere le spese legali. Ad agire è un gruppo di cittadini di Castelvetro e Monticelli d’Ongina, animatori del movimento spontaneo a tutela di Nonna Quercia, l’albero secolare che in territorio castelvetrese si trova a pochi metri dal tracciato lungo il quale dovrebbe essere costruito il ponte. Per affrontare il ricorso al Tar, al fine esclusivo di raccogliere fondi per coprire le ingenti spese, è stato costituito legalmente un comitato, senza scopo di lucro, presieduto da Franco D’Aniello del celebre gruppo Modena City Ramblers, e partecipato dal cantante e musicista Omar Pedrini e da don Bruno Bignami, presidente della Fondazione Don Primo Mazzolari (Bozzolo, Mantova).

“L’azione dei cittadini, che non sono interessati da espropri legati all’infrastruttura – si legge in un comunicato – nasce per tutelare la qualità della vita dell’ambiente e delle comunità locali, come eredità preziosa per il futuro. Dopo aver ricordato l’inutilità e l’impatto devastante del terzo ponte, infatti, il comitato ribadisce che l’interesse che si trova a difendere è di natura pubblica e di cruciale rilevanza per il futuro sostenibile del territorio”.

“Tra le contestazioni più forti contenute nel ricorso – prosegue la nota – numerose violazioni di norme che riguardano la correttezza di procedure (es.: il sì del Ministero dei beni culturali, nonostante il no fermo da parte di tutte le Sovrintendenze), la tutela dell’habitat (il Terzo ponte devasterà tre zone protette UE) e il Piano economico-finanziario, privo dei necessari requisiti di attendibilità, congruenza e fattibilità necessari”.

E’ possibile effettuare le donazioni per il comitato nelle due seguenti modalità. Conto corrente bancario: CASSA PADANA – LA GRANDE NONNAQUERCIAMINA IL TERZO PONTE – IBAN IT98A0834057320000000901965. Paypal/Carte di credito: tramite i siti www.terzoponte.com  e www.salviamononnaquercia.com.

Il comitato si impegna a rendere conto delle donazioni ricevute e dei costi sostenuti tramite i siti internet www.terzoponte.com  e www.salviamononnaquercia.com  e il gruppo su Facebook. Qualora residuassero dei fondi, verranno devoluti per iniziative analoghe a tutela dell’ambiente.

 

© Riproduzione riservata
Commenti