Commenta

41enne residente a Cremona indagato a Brescia per vilipendio

muri

Un 41enne residente a Cremona, e originario della provincia di Agrigento, è indagato a Brescia per imbrattamento e vilipendio alle istituzioni. L’uomo è stato identificato dagli uomini della Digos. Agenti lo hanno notato nella giornata di sabato, mentre con dello spray stava scrivendo sui muri della galleria Tito Speri e del Vescovato frasi contro lo Stato. L’azione del 41enne è arrivata nell’ottica della manifestazione organizzata dal “Comitato per le libertà e contro la repressione”, dopo la condanna a 8 mesi inflitta a uno degli attivisti fermati negli scontri al presidio sotto la gru durante i giorni della protesta degli immigrati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti