Commenta

Ecco il video della massima piena Il Po alle 17.30 è a 2,59: ha quasi smesso di crescere

http://www.youtube.com/watch?v=noNQvL6CLHc

Da un’ora il Po ha quasi smesso di crescere e l’idrometro al ponte tra Cremona e il piacentino segnala 2 metri e 59 centimetri alle 17,30. Il fiume dovrebbe resistere qualche ora su queste misure per poi iniziare una lenta decrescita. Intanto sono tantissimi i cremonesi che si affacciano sul fiume in Lungo Po Europa per guardare la piena e la forte corrente che trascina verso il mare rifiuti e piante. Sotto i piloni del ponte sono rimasti incastrati rovi, rami e tronchi trascinati a valle dal fiume ingrossato. A Piacenza il livello del Po inizia lentamente a decrescere, ed è sceso fino a quota 6 metri e 25 centimetri. Resta chiusa per ora via Nino Bixio. L’allerta rimane nel mantovano dove alcune aree golenali sono state invase dall’acqua. La piena è attesa stanotte a Viadana. ”La perturbazione che ha investito la regione nei giorni scorsi non ha dato luogo a criticità di particolare rilievo. Questo grazie anche agli uomini della nostra Protezione civile, che hanno presidiato costantemente i punti piu’ sensibili con un’importante attivita’ di prevenzione. Anche a Pavia, Lodi, Cremona e Mantova, i luoghi piu’ colpiti, non si sono verificati particolari problemi”. Lo fa sapere l’assessore regionale alla Protezione civile, Polizia locale e Sicurezza Romano La Russa, commentando il bollettino emanato dal Centro funzionale di Protezione civile della Lombardia, secondo il quale ”tra la giornata di oggi e la mattina di domani si prevede il definitivo allontanamento della perturbazione con precipitazioni che risulteranno via via sempre meno diffuse e consistenti, ma che potranno insistere in modo particolare sul settore occidentale e prealpino”.

© Riproduzione riservata
Commenti