Cronaca
Commenta10

Autosilo Massarotti, la giunta decide di procedere con l’acquisto: palla alla commissione Bilancio

La bozza di delibera di giunta è già pronta. Si tratta ora di ottenere il via libera in Commissione Bilancio e trovare l’accordo definitivo in maggioranza, così da avere i numeri in Consiglio per approvare l’operazione. Si parla dell’acquisto dell’autosilo Massarotti da parte dei Aem Spa, per un importo di circa tre milioni di euro.
Dell’argomento si è parlato nuovamente oggi in giunta e si tornerà a parlare lunedì 12 in Commissione Bilancio. Qui l’ordine del giorno recita: “espressione di parere in merito alla proposta di deliberazione avente per oggetto: “Indirizzi ad A.E.M. Cremona S.p.A. per l’acquisto dell’Autosilo Massarotti”. La proposta di deliberazione da sottoporre al Consiglio Comunale, s’è detto, c’è già: è stata licenziata stamattina dalla giunta ed è nelle mani dei consiglieri membri della Bilancio.

Ecco cosa dice la giunta in merito all’operazione.
“Si evince chiaramente, dalle analisi istruttorie condotte nel 2008 al fine della definizione e approvazione del Piano Urbano dei Parcheggi, che nonostante uno scarso appeal della struttura la stessa è considerata un valore aggiunto per la disciplina della sosta in città e che pertanto è necessaria una sua valorizzazione. Mentre appare altrettanto chiaro che il Comune di Cremona, attraverso AEM SpA, società titolare della convenzione-contratto di servizio di gestione delle aree di sosta in città, sia l’unico soggetto interessato a che si mantenga in essere l’infrastruttura con la propria attuale destinazione e funzione, tra l’altro con evidenti riflessi sulla razionalizzazione ed integrazione col servizio pubblico di sosta a raso con parcometro e più in generale con il sistema della mobilità in città”.
“Relativamente all’acquisto e / o realizzazione e / o gestione di parcheggi in struttura – annota la giunta -, l’iniziativa privata non sempre può rispondere alle esigenze di coerente attuazione della pianificazione della sosta, mobilità e traffico comunale. A tale proposito, proprio la società Cremona Parcheggi SRL, con lettera inviata lo scorso novembre, comunica, per effetto dello scadere della concessione comunale di gestione della sosta e in assenza di un impegno concreto da parte del Comune di Cremona per l’acquisto dell’Autosilo Massarotti, la sospensione del servizio relativo alla sosta a rotazione ed in abbonamento presso l’Autosilo stesso”.
L’intenzione della giunta è chiara nel passaggio successivo della delibera, quando si annota: “nella recente proposta formulata da AEM SpA si attesta la sostenibilità economico – finanziaria dell’operazione, integrata anche attraverso la gestione dei posti auto resi disponibili dallo scadere della concessione alla società Cremona Parcheggi SRL del parcheggio di Via Villa Glori, parcheggio peraltro già gestito da AEM SpA sino al 31 dicembre 2001, cosicché si ritiene di procedere all’acquisto dell’Autosilo Massarotti anche nell’ottica dell’integrazione complessiva delle opportunità di sosta in città”.
Nella bozza anche alcuni passaggi sulla società mista per la gestione dei parcheggi di prossima costituzione in seno ad Aem. “Visti gli indirizzi espressi dal Consiglio Comunale in sede di approvazione della Relazione Previsionale e Programmatica 2011-2013 – si legge nella bozza -, la società Cremona Parcheggi SRL potrà diventare la società mista pubblico – privato (società partecipata da AEM Cremona Spa almeno al 51% del capitale sociale, quota di partecipazione incedibile) per la gestione dei parcheggi nonché di altri servizi e attività come la segnaletica stradale e i varchi elettronici; rinviando a successivi indirizzi del Consiglio Comunale in ordine al bando per la scelta del socio – appaltatore e alla definizione delle regole di governance societaria (statuto)”.

 

f.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti